V Video

A Baustelle

Baustelle

Nati a metà anni '90 nella provincia senese, per la precisione a Montepulciano, i Baustelle (ormai ridotti in tre, ossia Francesco Bianconi, voce e chitarra; Rachele Bastreghi, voce e tastiere; Claudio Brasini, chitarra) si pongono subito all'attenzione della critica col primo acclamato album, "Sussidiario Illustrato della Giovinezza", del 2000, in cui mescolano sonorità da britpop (Pulp su tutti) alla canzone d'autore italiana. L'amalgama prosegue ancor più efficacemente con il raffinato "La moda del lento", del 2003, riuscito omaggio alla cultura francese degli anni '60 (e a molto altro: i già citati Pulp, Celentano, disco anni '80, chitarre anni '70). Dall'abbandono di Fabrizio Massara (2005) e dal trasferimento di Bianconi a Milano (2004 circa) i Baustelle ne escono radicalmente mutati: vengono lasciate le sonorità più espressamente vintage a favore di un pop rock tendente all'indie che richiama in maniera più marcata la musica italiana. A ciò coincide un graduale crescendo di successo commerciale, prima con "La Malavita" (2005) e poi con "Amen" (2008), dischi rispettivamente d'oro e di platino. Dopo "I Mistici dell'Occidente" (2010), nel 2013 i Baustelle hanno dato alle stampe "Fantasma", ambizioso concept album quasi interamente orchestrale.

R Dischi di Baustelle

Sussidiario Illustrato Della Giovinezza8/10

Baustelle
Sussidiario Illustrato Della Giovinezza (Baracca & Burattini - Edel 2000)

Premessa doverosa: trovo difficile scrivere di questo disco. Prima di sentirci dentro Gainsbourg e i Pulp, ci ho visto me stesso, all'epoca diciottenne. E...
La Moda Del Lento7,5/10

Baustelle
La Moda Del Lento (Mimo-Venus Dischi 2003)

Mentre riascolto dopo lunghi mesi “La Moda Del Lento” la mia finestra è socchiusa. Penetra effervescente l'aria dell'inverno, con un guaito randagio di cane...
La Malavita8/10

Baustelle
La Malavita (Warner 2005)

“La Malavita” è l'album per eccellenza dei Baustelle. Non solo perché segna il loro passaggio ad una major (la Warner) o perché è con questo che iniziano a...
Amen8/10

Baustelle
Amen (Warner Atlantic 2008)

“Amen”, questo il titolo del nuovo album, arriva nei negozi in un momento delicato per la band in questione… una premessa è d’obbligo. I Baustelle giungono al...
I Mistici dell'Occidente7/10

Baustelle
I Mistici dell'Occidente (Warner 2010)

Il contratto prevede un disco ogni 18 mesi per un totale di tre dischi più opzione per un quarto. Con un pochino di ritardo i ligi Baustelle consegnano il...
Fantasma6/10

Baustelle
Fantasma (Warner 2013)

Dopo un’attesa durata circa tre anni, finalmente è arrivato il momento di ascoltare il nuovo album dei Baustelle, “Fantasma”, che è stato preceduto...
L'amore e la violenza7/10

Baustelle
L'amore e la violenza (Warner Music Italy 2017)

Tornati in studio a quattro anni di distanza dal magniloquente, esagerato, fastoso “Fantasma”, i Baustelle trovano una più posata maniera collocandosi a metà...