A Don Henley

Don Henley

Texano di origine, si trasferisce poco più che ventenne a Los Angeles in cerca di affermazione artistica. La trova alla grande quando il gruppo accompagnatore della cantante Linda Rondstadt, di cui fa parte, decide di mettersi in proprio sotto il monicker Eagles: da allora ad oggi, più di cento milioni di dischi venduti. Il suo ruolo sarebbe quello di batterista, ma in realtà Don è soprattutto un cantante ed autore a tutto tondo, maniacalmente attento all\'interpreatazione ed agli arrangiamenti, in forza del suo carattere estremamente pignolo ed esigente. Negli Eagles è la voce principale ed il paroliere più prolifico ed interessante, in virtù soprattutto di una vena progressista via via negli anni sempre più polemica e radicale. A proprio nome ha fatto uscire quattro album di buon successo, approfittando anche delle lunghe pause nella carriera delle Aquile. La sua voce molto particolare, tesa e sottile, un poco metallica ma ugualmente emozionante, caratterizza canzoni più che celebri come "Desperado", "One Of These Nights", "Hotel California", "The Boys Of Summer", "The Heart Of The Matter".