R Recensioni Dark ambient (pagina 1 di 4)

27/10

Divus
2 (Boring Machines 2020)

Disperdere un preziosissimo capitale d’esperienza tra le pieghe di un’attività artistica a dir poco bulimica e polimorfica era più che un pericolo concreto...
Terminalia Amazonia6,5/10

Zu
Terminalia Amazonia (House Of Mythology 2019)

Li riconosceresti subito tra tanti, i dischi degli Zu, indipendentemente dal periodo d’elezione – gli esordi grandguignoleschi, le mille collaborazioni...
Ecstatic Computation7/10

Caterina Barbieri
Ecstatic Computation (Editions Mego 2019)

Esistono tanti modi per introdurre Caterina Barbieri. Quello storico – sbrodolare sulla sua formazione accademica, sul suo curriculum, sul più recente (e...
The Hierophant6,5/10

John Zorn
The Hierophant (Tzadik 2019)

Lentamente ma inesorabilmente, anche John Zorn sta invecchiando (ad inizio mese le candeline spente sono state 66) e la sua già non indimenticabile produzione...
Nel Sud7/10

Mai Mai Mai
Nel Sud (La Tempesta International 2019)

Del ritorno a Itaca. L’esplorazione ritualistica e misterica di archetipi sociali e schemi culturali del bacino del Mediterraneo che Toni Cutrone – in arte...
Doppelleben6,5/10

The Mon
Doppelleben (Supernatural Cat 2018)

Il motivo per cui mi sono un po’ stancato del doom, ma non ancora degli Ufomammut, sta nella segreta abilità del trio di Tortona di dosare gli elementi: il...
I'm The Devil And I'm OK6/10

Split Cranium
I'm The Devil And I'm OK (Ipecac Recordings 2018)

Impossibile, e forse anche inutile, entrare nel merito e nel credito di tutte le uscite discografiche cui mette mano (e corde vocali) Aaron Turner, una delle...
Night/Lights6,5/10

Laura Agnusdei
Night/Lights (The Tapeworm 2017)

L’ultimo disco in studio dei Julie’s Haircut, “Invocation And Ritual Dance Of My Demon Twin”, ha fatto conoscere al grande pubblico la più recente e felice...
Fantasma7,5/10

Arto
Fantasma (Sangue Dischi / Offset Records / Dischi Bervisti / The Fucking Clinica / Fegato Dischi 2018)

Nel troppo spesso sottovalutato Inferno argentiano (1980) spicca una scena esemplare, forse l’ultima davvero visionaria della carriera del cineasta romano...
Divus6/10

Divus
Divus (Boring Machines 2017)

La collaborazione – che ufficializza, nero su bianco, un rapporto di amicizia e collaborazione artistica cementato nel tempo – è di quelle roboanti. Da una...
The Garden Of Earthly Delights6,5/10

John Zorn
The Garden Of Earthly Delights (Tzadik 2017)

Recentemente, in un gruppo Facebook su John Zorn, un utente ha posto una domanda tanto semplice quanto insidiosa: perché il Nostro ha chiamato ogni capitolo...