R Recensioni folk inglese (pagina 1 di 3)

Like Freshly Mown Grass7/10

Des Moines
Like Freshly Mown Grass (diNotte Records / We Work Records 2018)

Sia stramaledetto nei millenni che non ci saranno il riscaldamento globale, bestia infame che mi impedisce di godere di una delle ultime gioie rimastemi in...
Sorceress5/10

Opeth
Sorceress (Nuclear Blast 2016)

La tendenza alle facili similitudini, ne converrete, funziona ancora come discriminante fra una pessima ed una buona recensione. E mi si creda: ho provato in...
Judy Dyble Anthology: Vol. 17/10

Judy Dyble
Judy Dyble Anthology: Vol. 1 (Earth Records 2015)

Ci sono artisti che il destino colloca, puntualmente, nella prima casella del grande gioco dell’oca della fama e del successo, per poi, beffardamente...
This Is The Sea8,5/10

The Waterboys
This Is The Sea (Ensing Records 1985)

Si parla sempre relativamente poco del fenomeno della Big Music, vera e propria cometa capace di catalizzare l'attenzione di pubblico e critica per qualche...
The Man Upstairs6,5/10

Robyn Hitchcock
The Man Upstairs (Elektra 2014)

L’Inghilterra (tesi che sostengo sempre con un certo vigore) paga un dazio pesante agli USA quando si parla di canzone d’autore. Quantomeno in termini...
Jackson C. Frank8/10

Jackson C. Frank
Jackson C. Frank (Columbia, Fire Records 1965)

C’è un bambino americano di 11 anni che sta seguendo una lezione di musica a scuola. Qualcosa nella caldaia dell’istituto non funziona, al punto che questa...
Pilgrim Chants & Pastoral Trails6,5/10

Sharron Kraus
Pilgrim Chants & Pastoral Trails (Second Language 2013)

Raramente ho rinvenuto, all'interno di una medesima label, una così evidente comunione di ideali come quella esistente fra i musicisti le cui opere vedono la...
Fear and Whiskey8/10

The Mekons
Fear and Whiskey (The Mekons 1985)

Partiamo da quello che, per quanto mi riguarda, è un assioma: i Mekons di John Langford sono il miglior gruppo folk britannico degli anni ’80, l’unica vera ...
Birthdays6/10

Keaton Henson
Birthdays (Oak Ten Records 2013)

Keaton Henson: nel riferirci al ventiquattrenne londinese, solo una manciata di mesi fa, su queste pagine si scriveva di solitudine, catastrofe privata...
The Ghost In Daylight6/10

Gravenhurst
The Ghost In Daylight (Warp 2012)

Cinque anni non sono pochi di questi tempi. Cinque anni musicali, intendo. Le uscite discografiche si rincorrono ad un ritmo infernale, i generi si accavallano...
Tyneham House6/10

Tyneham House
Tyneham House (Second Language / Clay Pipe Music 2012)

Più che un EP (sebbene di ventitré minuti), questo a nome di Tyneham House sembra un album in miniatura. La label di Glen Johnson (Piano Magic, Textile Ranch...