R Recensioni New wave (pagina 1 di 15)

Fluxus7/10

Fluxus
Fluxus (Furious Party 2002)

Lavorando di ecdotica sulle difficoltà di interpretazione di una data opera e sulle possibilità di sua attribuzione a questo o a quell’autore, i filologi –...
New Material7,5/10

Preoccupations
New Material (Jagjaguwar 2018)

L’ormai vecchia querelle del nome dei Preoccupations rimanda, in proporzioni di gran lunga minori, a quei quattro studiosi bolognesi che, accostandosi tra gli ...
Autoamerican5/10

Blondie
Autoamerican (Chrysalis 1980)

Dai tempi dell’esordio (neanche troppo lontani) i Blondie si affermarono indubbiamente come macchine sforna-singoli (anche di una certa entità) pronti a...
Orfeo L'Ha Fatto Apposta6,5/10

Pietro Berselli
Orfeo L'Ha Fatto Apposta (Dischi Sotterranei 2017)

L’esperienza dei Sotterranei, sorta spontaneamente nell’underground patavino qualche anno fa e di cui avevamo cercato di rendere conto in presa diretta, si è...
Secrets Of The Beehive9/10

David Sylvian
Secrets Of The Beehive (Virgin 1987)

Tutto sembra impeccabile, suona perfetto, nulla è dato al caso. I colori incendiari di un autunno ormai inoltrato dominano il quadro, seminato di una smisurata...
Draugr7/10

Obake
Draugr (RareNoise 2016)

Quando si legge di un disco registrato on-the-spot, senza calcolo né premeditazione, dopo qualche giorno di libera improvvisazione, il pensiero di chi da anni...
Parabolas7/10

Adam Carpet
Parabolas (Irma Records 2016)

Sul finire degli ’80, mentre il rock agonizzava, vi fu una gran confusione musicale, fatta di vagabondi alla ricerca di improbabili contaminazioni danzerecce...
Gone Is Gone [EP]6,5/10

Gone Is Gone
Gone Is Gone [EP] (Rise 2016)

Ci si può mettere tutta la buona volontà di questo mondo, per carità. Ma pensare a pezzi di Queens Of The Stone Age, Mastodon (o Today Is The Day, per...
Gogol Mogol6,5/10

Jumpin' Quails
Gogol Mogol (Edison Box / Vollmer Industries 2016)

Ignoro se quella del titolo sia una contrapposizione ucronica di personalità a loro modo illustri o se i Jumpin’ Quails conoscano il russo – anche se il...
Exhausting Fire4/10

Kylesa
Exhausting Fire (Season Of Mist 2015)

Finché si poteva contare sul traino e sull’attrattiva dei nomi grossi dello sludge made in USA (quello più esteticamente curato e commercialmente appetibile...
Odietamo6,5/10

DelendaNoia
Odietamo (Disco Dada Records 2015)

Vanno presi sul serio, i Delendanoia. Perché -primo- non si inseriscono in quella corrente elettropop che, in Italia, fa spesso rima con indie facilone, e...