R Recensioni Tradizionale (pagina 1 di 1)

Follow Them True8/10

Stick in the Wheel
Follow Them True (From Here 2018)

“Che cosa mai può avere ancora da dirci il folk tradizionale britannico?”, direbbe uno che non ha ancora ascoltato il progetto Stick in the Wheel. ...
Làntias 8/10

Elena Ledda
Làntias (S'ard Music 2018)

Elena Ledda, una delle voci più belle e affascinanti dal canto popolare sardo e italiano, torna con un nuovo album a distanza di otto anni dal precedente...
Dago red 7,5/10

Raiz / Mesolella
Dago red (CNI 2014)

Raiz, una delle voci più belle, calde, intense e personali della musica italiana, voce degli Almamegretta, ha intrapreso un cammino di ricerca personale, che...
Oh Lovely Appearence7/10

The Dickens Campaign
Oh Lovely Appearence (Mole-Tree Music 2013)

American Graffiti. E forse pure meglio: “Oh Lovely Appearence” è un gentile e doveroso omaggio dei compagni di Dickens a quel genio ribelle chiamato Alan...
Anything Bright or Startling?6/10

Áine O'Dwyer
Anything Bright or Startling? (Second Language 2013)

Un’altra tessitrice di trame tenui affida alla Second Language il raffinato disegno del suo nuovo ricamo. L’arpista (polistrumentista e cantante) irlandese...
Storie di Sud8/10

Pelosofolk
Storie di Sud (Autoprodotto 2005)

Fra le più vivide realtà della musica tradizionale del meridione, i Pelosofolk, con appena due album usciti in sordina, hanno brillantemente eluso la trappola...
Murder Ballads8/10

Nick Cave and the Bad Seeds
Murder Ballads (Mute Records 1996)

Una “ murder ballad” racconta sostanzialmente i dettagli di un omicidio vero o immaginario: chi è la vittima, perché è stata uccisa, come l’assassino...