V Video

R Recensione

6,5/10

Ren & Gengis

Calippo Fizz

Ren & Gengis vengono dall’Abruzzo e nascono chitarristi, poi chiedono aiuto ad un produttore elettronico e il gioco è fatto. È così che il chitarrista Vincenzo Scutti e il bassista Antonio D’Alonzo hanno ingaggiato Flavio Scutti per dare i natali a questo “Calippo fizz”, primo EP dello strampalato duo chillwave centritaliano. Solo cinque tracce nel disco per una durata complessiva inferiore ai venticinque minuti ma ognuna di esse potrebbe essere il prologo di qualcosa di nuovo, tanta è la distanza musicale tra un brano e l’altro. Ren & Gengis, non senza ironia, definiscono il loro genere rock asiatico e, a ben vedere, certe somiglianze con la Yellow Magic Orchestra ci sono, magari foss’anche solo negli intenti. Se infatti ascoltiamo “Crystal bleach”, il pensiero va dritto ai Teen Daze, agli Air France, ai Chromatics, ai Crystal Castles, alla Casa Del Mirto e a tutto quel filone glo-fi che sta facendo impazzire i giovani hipster d’Occidente. Ascoltando invece “Ambient song” il confronto parte in automatico con i dischi psichedelici di Manuel Göttsching e Michael Rother, per il medesimo utilizzo delle chitarre. Continuando l’ascolto si arriva a “Stargazers lounge” e qui la matrice è spiccatamente elettronica (c’è pure la voce di Mara Santovito), tra reminiscenze italo disco e suppellettili kraftwerkiane.

 L’impasto kraut continua pure in “Command sand”, la traccia decisamente più agitata dell’intero EP, con venature cacofoniche e infiltrazioni electro che rimandano all’immaginario cosmico di Vangelis. Infine, sulle suadenti note di sax di Fabio Della Cuna, troviamo “Paris-Saint Tropez”, un pezzo in bilico tra chillout e sentimenti rossi, nu jazz e malinconia, rock progressivo e donne da amare.

piacciono questi esperimenti eterogenei, senza obiettivi fissi, estemporanei, liberi dalle catalogazioni facili. Mi piacciono Ren & Gengis, ma ora devono farci ascoltare qualcosa di più organico. Li attendiamo al varco.

V Voti

Nessuno ha ancora votato questo disco. Fallo tu per primo!

C Commenti

Non c'è ancora nessun commento. Scrivi tu il primo!
Effettua l'accesso o registrati per commentare.