R Dischi pubblicati da Rough Trade (pagina 1 di 4)

Reading, Writing and Arithmetic8,5/10

The Sundays
Reading, Writing and Arithmetic (Rough Trade 1990)

Ci sono dischi dotati di notevole carica evocativa, quelli che entrano in punta di piedi nel cuore e non ci abbandonano più. Solchi vinilici che disegnano...
Danger in the Club7,5/10

Palma Violets
Danger in the Club (Rough Trade 2015)

I Palma Violets di “180” (Rough Trade, 2013) sono stati un piccolo caso: acclamati quasi ovunque come “next big thing” del rock inglese, campioni di...
What A Terrible World, What A Beautiful World7/10

The Decemberists
What A Terrible World, What A Beautiful World (Rough Trade 2015)

Un mondo terribile Per il calendario lunisolare cinese, il 2015 appena inaugurato sarà, come già nel 2003, l’anno della capra. Rassomiglia quasi ad uno ...
Songs7,5/10

Deptford Goth
Songs (Rough Trade 2014)

L’electro soul di Deptford Goth, dopo un’improvvisa materializzazione (“Life After Devo” del 2013), matura e arriva a compimento con “Songs”. Sophomore di art...
Warpaint6,5/10

Warpaint
Warpaint (Rough Trade 2014)

Nelle interviste che hanno preceduto l’uscita dell’album la frontwoman Emily Kokal parla di compromessi, dell’equilibrio che bisogna mantenere all’interno della...
1807/10

Palma Violets
180 (Rough Trade 2013)

Va bene, vi svelo un segreto: i Palma Violets non sono la band più figa del pianeta, e non sono nemmeno i nuovi messia del rock'n'roll. Insomma: che ce ne ...
Here7/10

Edward Sharpe and the Magnetic Zeros
Here (Rough Trade 2012)

La personalità è in buona parte maschera, e indossarne una ci consente di amplificare, e distorcere insieme, parte della mutevolezza del nostro Io. A volte...
One Thousand Pictures 7/10

Pete and the Pirates
One Thousand Pictures (Rough Trade 2011)

Quello che affascinava nell'esordio dei Pete and the Pirates, Little Death (2008), era la capacità di inserirsi in un filone ormai al tramonto con un vigore ed...
Deceit10/10

This Heat
Deceit (Rough Trade 1981)

“Io sono contro i sistemi: l’unico sistema ancora accettabile è quello di non avere sistemi.” (Tristan Tzara, 1918) “Sleep, sleep, sleep, go to...
Valhalla Dancehall7/10

British Sea Power
Valhalla Dancehall (Rough Trade 2011)

Forse col senno di poi ho giudicato un po' frettolosamente la carriera dei British Sea Power successiva all'incantevole esordio The decline of the British Sea...
The Fool7/10

Warpaint
The Fool (Rough Trade 2010)

Curioso come oggi un certo tipo di revival post-punk macchiato di tenui tinte narcotiche e dreamy sia appannaggio quasi esclusivo di band al femminile. Le Organ...