storia_della_musica_home
Autore Messaggio
<  Musica  ~  Cosa stai ascoltando ?
galassiagon
MessaggioInviato: Mer Apr 27, 2011 12:35 pm  Rispondi citando
Utente Senior


Registrato: 03/01/10 20:01
Messaggi: 140

Anche secondo me i Kings sono ingiustamente sviliti.
Eleganti, musicali, misurati, classici, uniscono ambizione e capacità.
Spesso in altri gruppi intimisti sento solo ambizione smodata che , non capisco perchè, viene scambiata per talento.

_________________
2Ozs
Top
Profilo Invia messaggio privato
salvatore
MessaggioInviato: Mer Apr 27, 2011 2:42 pm  Rispondi citando
Music Addicted


Registrato: 26/06/09 13:15
Messaggi: 1426
Residenza: Bari

Filippo Maradei ha scritto:
fabfabfab ha scritto:
Filippo Maradei ha scritto:
Kings of Convenience - Riot On An Empty Street



Sei in cura Kings of Convenience, vedo Laughing ... questo è carino ("Misread" era un singolo spaccaradio), il loro migliore secondo me rimane "Quiet is the new loud", pezzi come "Singing softly to me" (http://www.youtube.com/watch?v=KhiaIXp79Is) e "The Girl from Back Then" (http://www.youtube.com/watch?v=CEn16_T-FGU) sono sempre piacevoli...

e merita molto anche "Versus" il disco di remix ad opera di Four Tet (http://www.youtube.com/watch?v=48gkIjBi1Lo), Ladytron (http://www.youtube.com/watch?v=Uz9FfPXA_5o, questa è bellissima), Royksopp (http://www.youtube.com/watch?v=bZBCpfQK4sA)


Sì certo, "Quiet Is The New Loud" rimane il migliore, ma troppo spesso questo viene affossato da critiche francamente ingiuste. Sarà che sono in cura come dici tu, ma a riascoltarli dopo qualche tempo mi sembrano tutti veramente belli! E "Versus" me lo procuro subito, il remix di "Weight of My Words" mi ha già rapito. Danke schön Fabie'! Very Happy


Io credo che i Kings abbiano fatto tre cd tutti degni di nota (anche l'ultimo contiene alcuni brani sopraffini). Il primo rimane innegabilmente irraggiungible, non per i demeriti degli altri due, ma per l'assoluta qualità espressa. Le critiche, a mio avviso, sono causate da due fattori: da una parte, proprio per il valore del primo album, per cui è difficile (impossibile, quasi) ripetersi a certi livelli; dall'altra, il loro problema è avere avuto successo. Perché è dilagante il pregiudizio, profondamente sconclusionato, per cui, molto spesso, se una cosa ha successo è carente di qualità.
Per me i Kings sono un punto fermo...

_________________
"Il en restera bien quelque chose. Tous ces gestes, ça n'est pas pour rien. Et s'il n'en reste pas grand chose, ça ne fait rien" (Superflu, "Le Tournebride")
Top
Profilo Invia messaggio privato
Filippo Maradei
MessaggioInviato: Mer Apr 27, 2011 3:28 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 09/04/10 02:01
Messaggi: 3468
Residenza: Milano

salvatore ha scritto:
Filippo Maradei ha scritto:
fabfabfab ha scritto:
Filippo Maradei ha scritto:
Kings of Convenience - Riot On An Empty Street



Sei in cura Kings of Convenience, vedo Laughing ... questo è carino ("Misread" era un singolo spaccaradio), il loro migliore secondo me rimane "Quiet is the new loud", pezzi come "Singing softly to me" (http://www.youtube.com/watch?v=KhiaIXp79Is) e "The Girl from Back Then" (http://www.youtube.com/watch?v=CEn16_T-FGU) sono sempre piacevoli...

e merita molto anche "Versus" il disco di remix ad opera di Four Tet (http://www.youtube.com/watch?v=48gkIjBi1Lo), Ladytron (http://www.youtube.com/watch?v=Uz9FfPXA_5o, questa è bellissima), Royksopp (http://www.youtube.com/watch?v=bZBCpfQK4sA)


Sì certo, "Quiet Is The New Loud" rimane il migliore, ma troppo spesso questo viene affossato da critiche francamente ingiuste. Sarà che sono in cura come dici tu, ma a riascoltarli dopo qualche tempo mi sembrano tutti veramente belli! E "Versus" me lo procuro subito, il remix di "Weight of My Words" mi ha già rapito. Danke schön Fabie'! Very Happy


Io credo che i Kings abbiano fatto tre cd tutti degni di nota (anche l'ultimo contiene alcuni brani sopraffini). Il primo rimane innegabilmente irraggiungible, non per i demeriti degli altri due, ma per l'assoluta qualità espressa. Le critiche, a mio avviso, sono causate da due fattori: da una parte, proprio per il valore del primo album, per cui è difficile (impossibile, quasi) ripetersi a certi livelli; dall'altra, il loro problema è avere avuto successo. Perché è dilagante il pregiudizio, profondamente sconclusionato, per cui, molto spesso, se una cosa ha successo è carente di qualità.
Per me i Kings sono un punto fermo...


Quoto duro.


PS: i The Morning Benders li sto ascoltando... niente male, molto Neutral Milk Hotel...

_________________
La verità non esiste, non esiste per il semplice fatto che ci è dato soltanto nel delirio del linguaggio nominare le cose e non conoscerle. [C.B.]
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Emiliano
MessaggioInviato: Mer Apr 27, 2011 5:44 pm  Rispondi citando
Utente Master


Registrato: 05/10/09 16:52
Messaggi: 356

La vostra simpatica discussione sui Kings of convenience mi ha fatto venire voglia di risentire questo:



Giusto per imaginarmeli vivisezionati da Bill Steer.

_________________
Guns don't kill people. People with moustaches kill people
Top
Profilo Invia messaggio privato
fabfabfab
MessaggioInviato: Mer Apr 27, 2011 7:38 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 07/06/08 13:04
Messaggi: 6945

"Heartwork" dei Carcass era e rimane un disco grandioso, tecnica melodia e cattiveria ai massimi livelli. Stesso amore incondizionato per "Clandestine" e "Wolverine Blues" degli Entombed. Dei Cathedral ho comprato tutto fino a "Carnival Bizarre". Una serie di dischi incredibili: su tutti, "The Etheral Mirror" e l'EP "Statik Majik"; e poi una serie di singoli memorabili "Hopkins", "Ride" ...

Ma con chi ti credi di parlare, oh!? Laughing

_________________
http://nientaltrodafare.altervista.org/
Musica meticcia, parole incrociate e cani bastardi
Top
Profilo Invia messaggio privato
salvatore
MessaggioInviato: Mer Apr 27, 2011 7:51 pm  Rispondi citando
Music Addicted


Registrato: 26/06/09 13:15
Messaggi: 1426
Residenza: Bari

Filippo Maradei ha scritto:
salvatore ha scritto:
Filippo Maradei ha scritto:
fabfabfab ha scritto:
Filippo Maradei ha scritto:
Kings of Convenience - Riot On An Empty Street



Sei in cura Kings of Convenience, vedo Laughing ... questo è carino ("Misread" era un singolo spaccaradio), il loro migliore secondo me rimane "Quiet is the new loud", pezzi come "Singing softly to me" (http://www.youtube.com/watch?v=KhiaIXp79Is) e "The Girl from Back Then" (http://www.youtube.com/watch?v=CEn16_T-FGU) sono sempre piacevoli...

e merita molto anche "Versus" il disco di remix ad opera di Four Tet (http://www.youtube.com/watch?v=48gkIjBi1Lo), Ladytron (http://www.youtube.com/watch?v=Uz9FfPXA_5o, questa è bellissima), Royksopp (http://www.youtube.com/watch?v=bZBCpfQK4sA)


Sì certo, "Quiet Is The New Loud" rimane il migliore, ma troppo spesso questo viene affossato da critiche francamente ingiuste. Sarà che sono in cura come dici tu, ma a riascoltarli dopo qualche tempo mi sembrano tutti veramente belli! E "Versus" me lo procuro subito, il remix di "Weight of My Words" mi ha già rapito. Danke schön Fabie'! Very Happy


Io credo che i Kings abbiano fatto tre cd tutti degni di nota (anche l'ultimo contiene alcuni brani sopraffini). Il primo rimane innegabilmente irraggiungible, non per i demeriti degli altri due, ma per l'assoluta qualità espressa. Le critiche, a mio avviso, sono causate da due fattori: da una parte, proprio per il valore del primo album, per cui è difficile (impossibile, quasi) ripetersi a certi livelli; dall'altra, il loro problema è avere avuto successo. Perché è dilagante il pregiudizio, profondamente sconclusionato, per cui, molto spesso, se una cosa ha successo è carente di qualità.
Per me i Kings sono un punto fermo...


Quoto duro.


PS: i The Morning Benders li sto ascoltando... niente male, molto Neutral Milk Hotel...


Certo, Phil, molto neutral milk... Chiamali fessi!!! Cool

_________________
"Il en restera bien quelque chose. Tous ces gestes, ça n'est pas pour rien. Et s'il n'en reste pas grand chose, ça ne fait rien" (Superflu, "Le Tournebride")
Top
Profilo Invia messaggio privato
salvatore
MessaggioInviato: Mer Apr 27, 2011 7:54 pm  Rispondi citando
Music Addicted


Registrato: 26/06/09 13:15
Messaggi: 1426
Residenza: Bari

Emiliano ha scritto:
La vostra simpatica discussione sui Kings of convenience mi ha fatto venire voglia di risentire questo:



Giusto per imaginarmeli vivisezionati da Bill Steer.


Ma si chiamano entombed, carcass, cathedral, confessor, earache, o gods of grinds? No, solo perché vorrei procurarmeli e non so da dove cominciare... Rolling Eyes

_________________
"Il en restera bien quelque chose. Tous ces gestes, ça n'est pas pour rien. Et s'il n'en reste pas grand chose, ça ne fait rien" (Superflu, "Le Tournebride")
Top
Profilo Invia messaggio privato
hiperwlt
MessaggioInviato: Mer Apr 27, 2011 10:52 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 12/10/08 20:08
Messaggi: 2006

salvatore ha scritto:
Shocked Sono solo alla fine del primo ascolto, ma sono folgorato Shocked



Prendete Morricone, muri sonori spectoriani, cineserie alla kill bill, i my bloody valentine in tutine nere di latex e intrecci vocali che nemmeno Nancy Sinatra and Lee Hazlewood... e ancora paradiso e inferno, purezza e perversione, eleganza sopraffina che sposa il kitsch più succulento. Ecco i Cat's Eye, album di debutto di Rachel Zeffira e Faris Badwan, leader degli The Horrors.

Io per un ritornello come quello di questa guduriosa canzone potrei fare qualsiasi cosa:
http://www.youtube.com/watch?v=SSXKWQz_R-Q Shocked


wow, che descrizione Salvo!
dopo la tua segnalazione sono andato a caccia sul tubo: anche "over you", oltre a "faces in the crowd", mi è piaciuta molto. urge l'acquisto, a questo punto Smile

_________________
Serve me the sky with a big slice of lemon
Top
Profilo Invia messaggio privato
fabfabfab
MessaggioInviato: Gio Apr 28, 2011 8:10 am  Rispondi citando
Music God


Registrato: 07/06/08 13:04
Messaggi: 6945

salvatore ha scritto:
Emiliano ha scritto:
La vostra simpatica discussione sui Kings of convenience mi ha fatto venire voglia di risentire questo:



Giusto per imaginarmeli vivisezionati da Bill Steer.


Ma si chiamano entombed, carcass, cathedral, confessor, earache, o gods of grinds? No, solo perché vorrei procurarmeli e non so da dove cominciare... Rolling Eyes


Credo sia una compilation della Hearache intitolata "Gods of grind". In realtà i Cathedral con il grind non ci azzeccano granchè, ma io comincerei proprio da loro. Oppure da "Heartwork" dei Carcass, il loro disco più accessibile. Ma dovevo rispondere io? Embarassed Laughing

_________________
http://nientaltrodafare.altervista.org/
Musica meticcia, parole incrociate e cani bastardi
Top
Profilo Invia messaggio privato
hiperwlt
MessaggioInviato: Gio Apr 28, 2011 9:37 am  Rispondi citando
Music God


Registrato: 12/10/08 20:08
Messaggi: 2006

paolo benvegnù, hermann (2011)



love is talking
achab in new york

_________________
Serve me the sky with a big slice of lemon
Top
Profilo Invia messaggio privato
salvatore
MessaggioInviato: Gio Apr 28, 2011 11:31 am  Rispondi citando
Music Addicted


Registrato: 26/06/09 13:15
Messaggi: 1426
Residenza: Bari

fabfabfab ha scritto:
salvatore ha scritto:
Emiliano ha scritto:
La vostra simpatica discussione sui Kings of convenience mi ha fatto venire voglia di risentire questo:



Giusto per imaginarmeli vivisezionati da Bill Steer.


Ma si chiamano entombed, carcass, cathedral, confessor, earache, o gods of grinds? No, solo perché vorrei procurarmeli e non so da dove cominciare... Rolling Eyes


Credo sia una compilation della Hearache intitolata "Gods of grind". In realtà i Cathedral con il grind non ci azzeccano granchè, ma io comincerei proprio da loro. Oppure da "Heartwork" dei Carcass, il loro disco più accessibile. Ma dovevo rispondere io? Embarassed Laughing


Rolling Eyes Mmmhhh... No, no Fabio, la mia non era una domanda "preferenziale", ma, in fondo, non era neanche una domanda vera e propria... Una boutade, piuttosto Wink
Temo che se parliamo di Carcass (Shocked ), il termine accessibile sia, per me, poco appropriato... Confused

_________________
"Il en restera bien quelque chose. Tous ces gestes, ça n'est pas pour rien. Et s'il n'en reste pas grand chose, ça ne fait rien" (Superflu, "Le Tournebride")
Top
Profilo Invia messaggio privato
Emiliano
MessaggioInviato: Gio Apr 28, 2011 11:33 am  Rispondi citando
Utente Master


Registrato: 05/10/09 16:52
Messaggi: 356

fabfabfab ha scritto:
"Heartwork" dei Carcass era e rimane un disco grandioso, tecnica melodia e cattiveria ai massimi livelli. Stesso amore incondizionato per "Clandestine" e "Wolverine Blues" degli Entombed. Dei Cathedral ho comprato tutto fino a "Carnival Bizarre". Una serie di dischi incredibili: su tutti, "The Etheral Mirror" e l'EP "Statik Majik"; e poi una serie di singoli memorabili "Hopkins", "Ride" ...

Ma con chi ti credi di parlare, oh!? Laughing


Lo sapevo che sotto la tua dura scorza di amante dell'afrobeat si nascondeva un tenero cuore da death metaller. Per quel che mi concerne, Carcass superiori a tutti nella violenza intelligente e i Cathedral...che te lo dico a fare?

_________________
Guns don't kill people. People with moustaches kill people
Top
Profilo Invia messaggio privato
salvatore
MessaggioInviato: Gio Apr 28, 2011 11:39 am  Rispondi citando
Music Addicted


Registrato: 26/06/09 13:15
Messaggi: 1426
Residenza: Bari

hiperwlt ha scritto:
salvatore ha scritto:
Shocked Sono solo alla fine del primo ascolto, ma sono folgorato Shocked



Prendete Morricone, muri sonori spectoriani, cineserie alla kill bill, i my bloody valentine in tutine nere di latex e intrecci vocali che nemmeno Nancy Sinatra and Lee Hazlewood... e ancora paradiso e inferno, purezza e perversione, eleganza sopraffina che sposa il kitsch più succulento. Ecco i Cat's Eye, album di debutto di Rachel Zeffira e Faris Badwan, leader degli The Horrors.

Io per un ritornello come quello di questa guduriosa canzone potrei fare qualsiasi cosa:
http://www.youtube.com/watch?v=SSXKWQz_R-Q Shocked


wow, che descrizione Salvo!
dopo la tua segnalazione sono andato a caccia sul tubo: anche "over you", oltre a "faces in the crowd", mi è piaciuta molto. urge l'acquisto, a questo punto Smile


Beh Mauro, posso solo dirti che sto continuando ad ascoltarlo in loop, e la goduria è quella iniziale Cool
Se sei uno da acquisti, però, forse è meglio che prima lo ascolti tutto... Non vorrei vedere recapitata a casa mia la fattura di acquisto Laughing
A parte gli scherzi, gran bel disco! Nella mia temporanea top 3 di quest'anno!

Stamattina sto ascoltando questo piccolo dischetto, veramente delizioso:



(assaggio: http://www.youtube.com/watch?v=SQ12MH_dXB0)

... con la consapeolezza, però, che oggi l'avanguardia italiana non può che passare di qui:


http://www.youtube.com/watch?v=gkfGHnPFTWc

Laughing Laughing Laughing

_________________
"Il en restera bien quelque chose. Tous ces gestes, ça n'est pas pour rien. Et s'il n'en reste pas grand chose, ça ne fait rien" (Superflu, "Le Tournebride")
Top
Profilo Invia messaggio privato
Filippo Maradei
MessaggioInviato: Gio Apr 28, 2011 12:38 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 09/04/10 02:01
Messaggi: 3468
Residenza: Milano

Aucan - Black Rainbow



65daysofstatic 2.0. Gran bel sentire, invero.

_________________
La verità non esiste, non esiste per il semplice fatto che ci è dato soltanto nel delirio del linguaggio nominare le cose e non conoscerle. [C.B.]
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Filippo Maradei
MessaggioInviato: Gio Apr 28, 2011 3:35 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 09/04/10 02:01
Messaggi: 3468
Residenza: Milano

Filippo Maradei ha scritto:
Aucan - Black Rainbow



65daysofstatic 2.0. Gran bel sentire, invero.


Per l'appunto...

65daysofstatic - One Time For All Time



Marco, ma questo lo conosci?

_________________
La verità non esiste, non esiste per il semplice fatto che ci è dato soltanto nel delirio del linguaggio nominare le cose e non conoscerle. [C.B.]
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Successivo
Precedente
Pagina 64 di 506
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 63, 64, 65 ... 504, 505, 506  Successivo
Indice del forum  ~  Musica

Nuovo argomento   Rispondi


 
Vai a:  

Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi




Powered by phpBB and NoseBleed v1.09
phpbb.it