storia_della_musica_home
Autore Messaggio
<  Musica  ~  Dusty Springfield
Gorgia
MessaggioInviato: Sab Dic 29, 2018 5:37 pm  Rispondi citando
Utente Senior


Registrato: 15/12/18 17:18
Messaggi: 108
Residenza: Rieti

nell'anno a venire ci saranno in triste successione il ventennale dalla morte (2 marzo) e l'ottantesimo compleanno (16 aprile) per questa icona dimenticata del pop e del soul bianco

sono sicuro che tanti fra coloro che non hanno mai sentito parlare di Dusty Springfield conoscono almeno qualcuna delle sue magnifiche canzoni

bisognerebbe tributarle il riconosimento che meritava e che merita ancora oggi, anche per via dell'ostracismo omofobo che sconvolse la sua carriera, mentre oggi c'è chi si limita ad ascriverla tra le tante icone gay del secolo scorso (poche delle queli però ne hanno pagato le conseguenze perché hanno avuto la fortuna di appartenere a genereazioni più giovani della sua)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giuseppe Ienopoli
MessaggioInviato: Dom Dic 30, 2018 2:13 am  Rispondi citando
Musicofilo


Registrato: 10/08/11 19:48
Messaggi: 635
Residenza: Profondo Sud


... da COVER_MANIA ...
di Lun Lug 10, 2017 11:39 pm

http://www.storiadellamusica.it/forum/viewtopic.php?t=3160

... a me piace questa ...

I Only Want To Be With You

I Only Want to Be with You è una canzone scritta da Mike Hawker ed Ivor Raymonde ed incisa originariamente nel 1963 dalla cantante britannica Dusty Springfield, per la quale rappresentò il singolo di debutto da solista.
Si tratta della prima canzone incisa da un interprete britannico che ottenne successo oltreoceano dopo i Beatles.

La Springfield interpretò il brano in alcuni episodi della prima stagione della serie televisiva Ready Steady Go!, datata 1963. In seguito presentò il brano il 1º gennaio 1964, in occasione della prima puntata del programma televisivo Pop of the Pops.

Il singolo fu pubblicato su etichetta Philips Records.

Il disco raggiunse il 4º posto nel Regno Unito e il 12° negli Stati Uniti.



Arrow ... https://youtu.be/bCpVaHjhpZY

Arrow Arrow ... https://youtu.be/MsTIuNikq4w

Arrow Arrow Arrow ... https://youtu.be/C7MpFwlYedk


Bonus

Exclamation ... https://youtu.be/27azIOCnh2s + https://youtu.be/tm_VvXCs3t8

... https://youtu.be/HXH1-HRdKSI ... Rolling Eyes










L'ultima modifica di Giuseppe Ienopoli il Mar Gen 08, 2019 12:22 am, modificato 1 volta

_________________
... è bianco e che bianco!
https://youtu.be/0QTB0n3f_kg
Top
Profilo Invia messaggio privato
FrancescoB
MessaggioInviato: Lun Dic 31, 2018 10:02 am  Rispondi citando
Music God


Registrato: 08/02/09 19:40
Messaggi: 4346

Possiedo il suo splendido "Dusty in Memphis" e mi è venuta voglia di recuperarlo. Non conosco bene il resto della produzione salvi alcuni singoli sparsi.

_________________
Qui c'è troppa puzza di Dio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gorgia
MessaggioInviato: Mer Gen 02, 2019 5:36 pm  Rispondi citando
Utente Senior


Registrato: 15/12/18 17:18
Messaggi: 108
Residenza: Rieti

dobbiamo anche ringraziare Tarantino, che in Pulp Fiction ha riportato in voga

Son of a Preacher Man
https://www.youtube.com/watch?v=d-3p6QsCbr0
Top
Profilo Invia messaggio privato
Gorgia
MessaggioInviato: Mer Gen 02, 2019 5:40 pm  Rispondi citando
Utente Senior


Registrato: 15/12/18 17:18
Messaggi: 108
Residenza: Rieti

The Look of Love resta sicuramente il suo brano d'amore + toccante
https://www.youtube.com/watch?v=Tf1d65OHYXo
Top
Profilo Invia messaggio privato
CarlosR
MessaggioInviato: Ven Ago 23, 2019 1:42 am  Rispondi citando
Novizio


Registrato: 23/08/19 01:28
Messaggi: 7

Con il singolo "I Only Want to Be with You" (1963), Springfield è passata da sola e si è fatta strada nel cuore di "Swinging London". pila di capelli perossidi mentre canta con sensualità mozzafiato. Segui Bilibili e puoi bilibili video download per lei
Portando una fragile incertezza nelle sue versioni di copertina delle canzoni di Burt Bacharach e Hal David che erano state successi negli Stati Uniti per Dionne Warwick, Springfield ebbe una serie di successi britannici. Il culmine commerciale della sua carriera, tuttavia, fu la ballata "Non devi dire che mi ami" (1966), che raggiunse la classifica dei singoli britannici e raggiunse il numero quattro negli Stati Uniti.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Successivo
Precedente
Pagina 1 di 1
Indice del forum  ~  Musica

Nuovo argomento   Rispondi


 
Vai a:  

Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi




Powered by phpBB and NoseBleed v1.09
phpbb.it