R Recensione

8/10

Gorilla Biscuits

Gorilla Biscuits

Quando si parla dei Gorilla Biscuits viene subito in mente quel capolavoro che risponde al nome di "Start Today", dimenticando che l'anno prima i nostri sfornano un mini album omonimo: un vero e proprio capolavoro, al pari della seconda uscita.

Siamo alla quarta produzione per Revelation Records, New York brucia a colpi di Bold, Sick Of It All, WarzoneAgnostic Front, Youth Of Today e Gorilla Biscuits i quali infiammano la scena attraverso concerti memorabili al CBGB, in cui lo stage diving, il mosh, l'essere sxe ecc. avevano un senso ed un peso culturale ben specifico.

Questo mini in questione allora è l'ennesimo tassello che compone la cultura Hardcore della positive Crew '88. Lo Stile dei Biscuits è quello di un hardcore tirato, ritmato e melodico; i nostri intrecciano continuamente melodie chitarristiche sopra un riffing " in your face " supportati dalla particolarissima voce di Civarelli che non è mai eccessivamente incazzata nè eccessivamente melodica. Un altro elemento che emerge con forza è il basso che molto spesso non si limita a seguire le note delle chitarre intrecciando con esse una serie di linee melodiche altrettanto indipendenti.

Potenza e melodia al top. "High Hopes", la tiratissima " Big Mouth ", " No reason Why ": hardcore allo stato puro con qualche richiamo al punk. Ideale per skateare e per farsi forza nei momenti difficili. Da avere.

V Voti

Voto degli utenti: 8,7/10 in media su 3 voti.
10
9,5
9
8,5
8
7,5
7
6,5
6
5,5
5
4,5
4
3,5
3
2,5
2
1,5
1
0,5

C Commenti

Ci sono 2 commenti. Partecipa anche tu alla discussione!
Effettua l'accesso o registrati per commentare.

gerogerigegege (ha votato 9 questo disco) alle 14:20 del primo giugno 2007 ha scritto:

mmm

QUESTO E' HARD-CORE.

qualcuno avvisi i ragazzini frangettati in coda per il concerto dei Funeral For A Friend.

E li meni anche, magari!

ufodictator74 (ha votato 10 questo disco) alle 14:53 del 2 ottobre 2012 ha scritto:

ancora oggi quando metto sul piatto la mia consumatissima copia mi commuovo