R Recensioni slacker pop (pagina 1 di 1)

Smog5,5/10

Giorgio Poi
Smog (Universal / Island / Bomba Dischi 2019)

Ci avevano già provato qualche anno fa gli Uochi Toki di “Idioti”, in uno dei loro non rari scivoloni di supponenza retorica, a leggere nella mente di un...
Tell Me How You Really Feel6/10

Courtney Barnett
Tell Me How You Really Feel (Mom + Pop / Milk! / Marathon 2018)

C’è un che di inafferrabile nella figura goffa e allampanata di Courtney Melba Barnett, australiana di Melbourne, classe 1987, l’impossibile anello di...
La Musica Non Serve A Niente6,5/10

LeSigarette!!
La Musica Non Serve A Niente ('N Etichetta 2017)

Sarà mancanza d’autostima o eccesso di pragmatismo, ma non passa giorno che non mi ponga le fatidiche domande: dove sto andando, cosa sto facendo, a chi o a...
Giving Up On People6,5/10

Pueblo People
Giving Up On People (Flying Kids Records 2015)

Per il solo fatto di essere caparbiamente fuori dal suo tempo, l’esordio lungo dei milanesi Pueblo People, “Giving Up On People” (giunto a due anni di...
Two6,5/10

Owls
Two (Polyvinyl 2014)

Rimanere saldamente appesi alle partiture strumentali di “Two”, come gufi predatori che zufolano per i cazzi loro su di un ramo, è impresa non facile. Uno a...
We Were Only Trying To Sleep7/10

Loveless Whizzkid
We Were Only Trying To Sleep (Seahorse Recordings 2013)

È una scelta geniale, quella di disegnare la copertina del proprio esordio come se fosse un volume della Adelphi. Rende sofisticati e sbilenchi ad un tempo...
Welcome In Disagio6,5/10

Meganoidi
Welcome In Disagio (Green Fog Records 2012)

Sapevate, per caso, che lo scorso aprile è uscito un nuovo disco dei Meganoidi, il quinto, a tre anni di distanza da quel piccolo gioiellino di “Al Posto Del...
Best Of7/10

Gomo
Best Of (Homesleep 2005)

“Who is Gomo?”, si saranno chiesti migliaia di orecchie portoghesi spalancate alla ricerca di nuove oscillazioni musicali, dopo avere ascoltati i due brani “You...
Lanzafame8/10

Tap Tap
Lanzafame (Catbird 2006)

Li hanno definiti la controparte inglese dei Clap Your Hands Say Yeah e non è difficile capire perchè : stessa attitudine post-modernista e trasversale, stessa...