R Recensioni american primitivism (pagina 1 di 1)

Archivio Acustico Vol. 16,5/10

Squadra Omega
Archivio Acustico Vol. 1 (VOLUM E 2018)

Che esistesse una nuova session acustica a nome Squadra Omega, già registrata e missata (ora sappiamo anche quando: “in una domenica pomeriggio dell’Ottobre...
Rosebud7/10

Eraldo Bernocchi, F.M. Einheit, Jo Quail
Rosebud (RareNoise 2017)

Di partnership importanti la lunga carriera di Eraldo Bernocchi è letteralmente intessuta, ma questa – non fosse altro che per le dinamiche che coinvolgono i...
Modern Country7/10

William Tyler
Modern Country (Merge 2016)

Spazialità, respiro, direzionalità. William Tyler infonde di tutte e tre le qualità il nuovo “Modern Country”, programmatico fin dal titolo. Tra questo e il...
Fleeting7/10

Glenn Jones
Fleeting (Thrill Jockey 2016)

Un’infatuazione, quella per Fahey, che dura da vent’anni. Sì, perché Glenn Jones e i suoi Cul de Sac incontrarono il vecchio John nel 1997, per la...
Seven Stars7/10

Suni McGrath
Seven Stars (Tompkins Square 2014)

Un ritorno in sordina, come in sordina è stata -almeno per quanto riguarda il grande pubblico- la carriera di Suni McGrath, tra i grandi nomi -assieme a John...
Australe7,5/10

Uyuni
Australe (Tafuzzy Records, Stop Records, diNotte Records, Bleu Audio 2014)

Il post-rock, categoria vaga “come le stelle dell'Orsa”, si può grossomodo dividere in due filoni: uno, quello del rock strumentale tout court, perlopiù di...
Lost Colony6,5/10

William Tyler
Lost Colony (Merge Records 2014)

Il viaggio di William Tyler prosegue nell'esplorazione dei vasti, vastissimi confini del suo chitarrismo sperimentale e psichedelico. L'avevamo visto...
Impossible Truth7/10

William Tyler
Impossible Truth (Merge Records 2013)

Non sono molti gli artisti che hanno voluto addossarsi il fardello di misurarsi con un genere -e con i suoi alfieri- che rappresenta una nicchia riservata a...
Fare Forward Voyagers10/10

John Fahey
Fare Forward Voyagers (Takoma 1973)

Dagli esordi al fatidico 1973, l’evoluzione artistica ha perennemente contrassegnato la carriera di John Fahey, dalla rivisitazione del folk americano a quella...
America10/10

John Fahey
America (Takoma 1971)

Appunti di viaggio: L’ America vista da lontano, dai ballatoi del sogno, è un abbaglio. Ma ci è concesso di ninnarsi fra le illusorie acque, proprio perché...