R Recensioni Indie Rock (pagina 2 di 99)

Calico Review7/10

Allah-Las
Calico Review (Mexican Summer 2016)

Gli Allah-Las -che nonostante qualche mail da parte di credenti offesi non hanno mai manifestato l’intenzione di cambiare nome- sanno fare una sola cosa, ma...
Friends & Lovers5,5/10

Las Kellies
Friends & Lovers (Fire Records 2016)

Da Buenos Aires, il trio delle Las Kellies propone un dance-punk crudo e vintage, rievocando esplicitamente le Slits di “Cut”, o -parola loro- le ESG e lo...
Unless6,5/10

Crescendo
Unless (We Were Never Being Boring 2016)

Ha una consistenza caramellosa e nostalgica il suono dei Crescendo, trio di Los Angeles dedito ad una formula che ricorda molto da vicino la generazione...
My Woman8,5/10

Angel Olsen
My Woman (Jagjaguwar 2016)

“I want to die right / next to you” Così canta Angel Olsen, così canta emozionante, tormentata, prima del finale lungo e tumultuoso di Sister (pezzo...
Mafalda, il meteo e tutto il resto6,5/10

Qualunque
Mafalda, il meteo e tutto il resto (Panico Dischi 2016)

Non esistono più le mezze stagioni, in Russia il comunismo è stato mal applicato, nei ristoranti in cui vanno i camionisti si mangia bene, in Italia ci...
Nonagon Infinity7/10

King Gizzard & The Lizard Wizard
Nonagon Infinity (ATO 2016)

Se quanto seguirà vi sembrerà più una lezione d’anatomia di boitiana memoria, portate pazienza: il fine giustifica i mezzi. Prendiamo “Robot Stop”: più...
Puberty 27/10

Mitski
Puberty 2 (Dead Oceans 2016)

Il quarto album? E noialtri dove eravamo prima? Perché Mitski fa capolino solo ora? Ok, ai più attenti non saranno scappati i primi due lavori (auto-prodotti...
Lost Themes II6,5/10

John Carpenter
Lost Themes II (Sacred Bones 2016)

La concatenazione logica dovrebbe comporsi grossomodo come segue: al sottoscritto infastidiscono oltre ogni misura certi suoni anni ’80 --> il vecchio John ...
Modern Country7/10

William Tyler
Modern Country (Merge 2016)

Spazialità, respiro, direzionalità. William Tyler infonde di tutte e tre le qualità il nuovo “Modern Country”, programmatico fin dal titolo. Tra questo e il...
Tired of Tomorrow6/10

Nothing
Tired of Tomorrow (Relapse 2016)

I Nothing di Domenic Palermo contrastavano con la fama di quest’ultimo (un passato hardcore, i due anni di prigione) con un suono tutt’altro che feroce e...
tetra7/10

:absent
tetra (Gibilterra 2016)

Alla terza prova :absent fa centro. La strega, come ha più volte dichiarato essere il leit motiv del disco, vola finalmente libera e ad alta quota. Dopo vari...