R Recensioni Shoegaze (pagina 1 di 13)

Ullages7,5/10

Eagulls
Ullages (Partisan 2016)

Poco, pochissimo è rimasto di quella bellissima e fugace ondata di band che, durante i primi anni Dieci, rileggevano e mescolavano liberamente -dopo la ...
Avvolgere7/10

True Widow
Avvolgere (Relapse 2016)

Che bello il suono sporco e sfrigolante, granuloso, dei True Widow. Una formula affinata nel tempo ma da sempre incentrata sull'accostamento tra densità...
Unless6,5/10

Crescendo
Unless (We Were Never Being Boring 2016)

Ha una consistenza caramellosa e nostalgica il suono dei Crescendo, trio di Los Angeles dedito ad una formula che ricorda molto da vicino la generazione...
In the Meantime6,5/10

Vague
In the Meantime (Siluh Records 2016)

Primo: vague sta per “onda” in francese, non per “vago” in inglese. Secondo: i Vague arrivano dalla scena indie austriaca, realtà ignorata dai più ma, a...
Tired of Tomorrow6/10

Nothing
Tired of Tomorrow (Relapse 2016)

I Nothing di Domenic Palermo contrastavano con la fama di quest’ultimo (un passato hardcore, i due anni di prigione) con un suono tutt’altro che feroce e...
No Illusions7,5/10

SULK
No Illusions (Perfect Sound Forever 2016)

Rischiavano di far la parte della solita meteora, i SULK. E invece no: la band londinese che tre anni fa, assieme a realtà come Peace, Jagwar Ma e Swim Deep...
Jesu - Sun Kil Moon7,5/10

Jesu / Sun Kil Moon
Jesu - Sun Kil Moon (Caldo Verde 2016)

"And I love making music, making people laugh, and making sure that my band gets paidAnd on the very bright side I think I love gulf coast oysters and crawfish...
Is the Is Are7/10

DIIV
Is the Is Are (Captured Tracks 2016)

“Oshin”, la dipendenza da eroina, l’arresto, la disintossicazione (?) e ora, di nuovo, i DIIV. Il doppio “Is the Is Are” è un punto d’arrivo importante per...
I Wasn't Born To Lose You7/10

Swervedriver
I Wasn't Born To Lose You (Cobraside 2015)

Chi li ha scorti nel recente documentario “Beautiful Noise”, durante il minutino scarso a loro dedicato (e gli è andata bene: a tanti altri gruppi meritevoli...
The Original Faces5,5/10

Helen
The Original Faces (Kranky 2015)

Prendiamolo come un divertissement, uno svago. Liz Harris, dopo un lavoro di grazia smisurata (“Ruins”, 2014) veste i panni di un noise pop sghembo e sfocato...
More Faithful7/10

No Joy
More Faithful (Mexican Summer 2015)

Esce all’inizio dell’estate, perchè altrimenti non poteva essere, il terzo album dei canadesi No Joy. Si, perchè se c’è un momento dell’anno al quale il denso...