V Video

R Recensione

7,5/10

Grandma Sparrow

Grandma Sparrow & his Piddletractor Orchestra

A psychedelic children’s song-cycle for adults

Questa, in ultima analisi, la descrizione che fornisce di se stesso quando nei panni di Grandma Sparrow, Joseph Westerlund, già attivo con Megafaun, Califone, Gayngs e Mount Moriah. Descrizione breve ma efficacissima nello spiegare cosa sia questo Grandma Sparrow & his Piddletractor Orchestra. Il tutto nasce dall’incontro del nostro immenso Matthew E. White e Jospeph e dalla richiesta del primo di entrare nella sua giovane ma speciale label/famiglia, la Spacebomb, dove avrebbe trovato una casa, un’orchestra, e tutto l’amore per la musica dalle tinte pastello antico che li contraddistingue. 

Una gabbia di matti insomma, e ad uscirne fuori è infatti un album chiaramente fuori dagli schemi comuni dove i suoni e le sfumature di casa Matthew E. White si mescolano a schizzofreniche scorribande che partendo dalla musica per bambini, nell’accezione più americana del termine, viaggia in un turbinio caleidoscopico di suoni e colori dove psichedelia, soul, gospel, pop orchestrale, jazz futurista, avant brass, opera, sono mescolati con apparente disinvoltura e libertà, guidati da una sana devozione verso momenti e situazioni visive e sonore appartenenti al passato ma ancora vive nella memoria di giovani menti illuminate e sicuramente stravaganti.

Quindici momenti, spesso veloci ed estemporanei (solo 4 brani superano i 3 minuti), dove ci si diverte, si sogna ma si ascolta pure dell’ottima musica, assolutamente non convenzionale e strampalata, a tratti demenziale, ma sempre di pregevole fattura dove potreste immaginare i primi Pink Floyd che duettano con mostriciattoli e losche figure della vostra immaginazione infantile, rivelando primordiali perversioni che da sempre, inconsciamente, serbiamo dentro di noi.

Welcome to a unique universe of sound, a wild world of childhood imagination and grown-up musical vision–a sparkling and strange landscape inhabited by a remarkable figure

V Voti

Nessuno ha ancora votato questo disco. Fallo tu per primo!

C Commenti

C'è un commento. Partecipa anche tu alla discussione!
Effettua l'accesso o registrati per commentare.

Franz Bungaro, autore, alle 12:13 del 27 giugno 2014 ha scritto:

Primo video ufficiale: