R Recensioni 1967 (pagina 2 di 2)

The Doors10/10

The Doors
The Doors (Elektra-Asylum 1967)

Estate 1971, Luglio. Il cielo sopra Parigi,limpido e terso fiume polare,è striato di nubi sottili come vecchie lenzuola sfilacciate con un coltello da cucina...
Surrealistic Pillow9/10

Jefferson Airplane
Surrealistic Pillow (RCA 1967)

I Jefferson Airplane sono forse stati il gruppo che meglio ha incarnato l’umore più autentico degli anni ’60. Se i Doors o i Velvet Underground non...
Ptooff!8/10

Deviants
Ptooff! (Underground Impresarios 1967)

La pubblicazione dell'opera prima dei Deviants, nel 1967, passò quasi completamente inosservata. Quello fu infatti un anno di grazia nella storia del rock...
Younger Than Yesterday10/10

The Byrds
Younger Than Yesterday (Columbia 1967)

Nonostante non abbiano mai riscosso il successo di massa di gruppi rivali come Beatles o Rolling Stones, l’importanza dei Byrds nell’evoluzione del pop rock non...
Ten Years After7,5/10

Ten Years After
Ten Years After (Deram 1967)

Ten years before, nel 1956, Elvis Presley esordiva con il suo album omonimo: per questo, nel 1966, Alvin Lee decise di cambiare il nome del suo precedente...
Are You Experienced ?10/10

The Jimi Hendrix Experience
Are You Experienced ? (Track 1967)

Un alieno. Tale era Jimi Hendrix quando sconvolse una pur fiorentissima scena rock con uno dei più memorabili debut album della storia. Arrivato dalla natia...
Forever Changes10/10

Love
Forever Changes (Elektra 1967)

Nel 1967 Jim Morrison e soci scuotono il panorama della scena musicale pubblicando il loro infuocato album d'esordio, destinato a creare proseliti e, come...
No Way Out10/10

Chocolate Watchband
No Way Out (Tower 1967)

Inizialmente conosciuta ai più per il loro sound prettamente garage punk, ispirato da band maggiormente note come Rolling Stones ed Yardbirds, la Chocolate...