R Recensioni 1969 (pagina 1 di 5)

The Band10/10

The Band
The Band (Capitol 1969)

Pochi dischi hanno modificato il corso della storia del rock come il debutto della Band del 1968, “Music From Big Pink”. Mediante quella collezione di canzoni...
Fela Fela Fela7/10

Fela and his Africa '70
Fela Fela Fela (Emi Nigeria 1969)

Nel 1969 Fela Kuti ha almeno due buoni motivi per lasciare nuovamente la Nigeria e tentare fortuna negli Stati Uniti. Il primo è la diretta conseguenza dei...
The Soft Parade7/10

The Doors
The Soft Parade (Elektra 1969)

Ogni grande band possiede, all'interno del proprio catalogo discografico, almeno una pecora nera. Tale etichetta non deve per forza indicare un album...
Meccanizzazione7,5/10

Oronzo De Filippi
Meccanizzazione (Leo Records 1969)

Ha sollevato attorno a sé una certa qual curiosità, qualche mese fa, la rivelazione secondo cui Justin Timberlake, per il secondo capitolo del suo ultimo...
Liberation Music Orchestra10/10

Charlie Haden
Liberation Music Orchestra (Impulse! 1969)

L’Ajax dei primi anni ’70 era una squadra in sintonia con tempi euforici e rivoluzionari: amalgamava l’estro individuale e le esigenze del collettivo...
Blind Faith7,5/10

Blind Faith
Blind Faith (Polydor 1969)

La maliziosa copertina, con la ragazzina svestita intenta a mostrare il modellino di un… razzo, a suo tempo fece sensazione, tanto che nei particolarmente ...
Hot Rats8/10

Frank Zappa
Hot Rats (Reprise 1969)

Davvero un bel disco, questa seconda fatica del '69 da parte di Frank Zappa. Non così grande come dicono alcuni, probabilmente. Forse non “mozzafiato”...
Echo8,5/10

Dave Burrell
Echo (Sunspots 1969)

Si può inscatolare la fantasia a briglia sciolta del free jazz? Si può fare in modo che il marasma della free form sia intercettato dalle reti della musica...
On Time9/10

Grand Funk Railroad
On Time (Capitol 1969)

Ma quanto sarebbe considerato rozzo, grossolano e poco credibile un gruppo se, tipo, fosse di Roma, non si proponesse deliberatamente l’obiettivo di far...
Karma9/10

Pharoah Sanders
Karma (Impulse! 1969)

Polillo dice che Farrell Pharoah Sanders ha introdotto una "nota terrena" nel linguaggio astratto e polimorfo di John Coltrane, e non me la sento proprio di...
Townes Van Zandt9/10

Townes Van Zandt
Townes Van Zandt (Poppy Records 1969)

Ve lo leggo negli occhi, quindi non mentite: siete stufi dei cantautori. Non sto scherzando: piacciono a tutti quelli che dalle mie parti si definiscono...