R Recensioni 1990 (pagina 1 di 3)

19909/10

Daniel Johnston
1990 (Shimmy Disc 1990)

Se ci fermiamo per un attimo a riflettere su Daniel Johnston ci verranno le vertigini, perché siamo davanti a un fenomeno inclassificabile eppure...
Reading, Writing and Arithmetic8,5/10

The Sundays
Reading, Writing and Arithmetic (Rough Trade 1990)

Ci sono dischi dotati di notevole carica evocativa, quelli che entrano in punta di piedi nel cuore e non ci abbandonano più. Solchi vinilici che disegnano...
Discanto8,5/10

Ivano Fossati
Discanto (Epic Records 1990)

“È terra, compagni, è terra! Terra secca da guardare Buona per camminarci sui ginocchi E per pregare” Passati gli anni ottanta, archiviate...
The Fruits Of Sin And Labor6,5/10

The Perc meets The Hidden Gentleman
The Fruits Of Sin And Labor (Sireena records 1990)

A vederli in copertina, le lunghe chiome avvolte in un bozzolo gigante di ragnatela, si pensa subito a qualche oscura band dell’era Nuggets, e ci si prepara a...
Painkiller8/10

Judas Priest
Painkiller (Columbia Records 1990)

I Judas Priest sono la dimostrazione di come non sempre i migliori dischi di un gruppo debbano essere necessariamente partoriti nei primi anni di carriera...
Violator10/10

Depeche Mode
Violator (Mute Records 1990)

I’m waiting for the night to fallI know that it would save us allWhen everything’s darkKeeps us from the starkrealityRose Bowl, Pasadena, 18 Giugno 1988. Il...
La Sposa Occidentale7/10

Lucio Battisti
La Sposa Occidentale (Cbs 1990)

Come si fa a recensire “La Sposa Occidentale” senza perdersi? Non credo sia possibile, perché i dischi bianchi sono una cattedrale nel deserto, forse una...
I took up the Runes8/10

Jan Garbarek
I took up the Runes (ECM Records 1990)

Jan Garbarek è un personaggio di quelli tosti. Esponente di punta del jazz europeo, ed anzi del jazz moderno tout court, da svariati decenni ci delizia a suon...
Ritual de lo Habitual9/10

Jane's Addiction
Ritual de lo Habitual (Warner Bros. Records 1990)

I Jane’s Addiction sono tra i gruppi a stelle e strisce più sottovalutati degli anni a cavallo tra ’80 e ’90. In quel periodo la faceva da padrone il...
Bossanova8/10

Pixies
Bossanova (4AD - Elektra 1990)

Album assolutamente sottovalutato questo “Bossanova”. Questa volta i folletti non salgono sulla luna. Eppure il lavoro esce solamente a un anno di distanza...
Nowhere 9/10

Ride
Nowhere (Creation 1990)

Prendete un pezzo di ferro; coloratelo per amor di caleidoscopio; affogatelo nel miele. Oltre ad avere un'opera post-moderna dal dubbio valore, vi ritroverete...