R Recensioni di FrancescoB (pagina 1 di 22)

19909/10

Daniel Johnston
1990 (Shimmy Disc 1990)

Se ci fermiamo per un attimo a riflettere su Daniel Johnston ci verranno le vertigini, perché siamo davanti a un fenomeno inclassificabile eppure...
Xover7,5/10

Blue Lab Beats
Xover (Society of Sound 2018)

I Blue Lab Beats fotografano la realtà underground londinese contemporanea, rivelandone umori, tendenze di fondo, mode imperanti. Non bisogna stupirsi: il ...
King Tears Bat Trip8/10

King Tears Bat Trip
King Tears Bat Trip (Debacle Records 2012)

Leggi “King Tears Bat Trip” e subito pensi ai fricchettoni: personalmente mi sono figurato un ibrido fra il sarcasmo iconoclasta di Frank Zappa e il non...
Ma non è una malattia8/10

Gianfranco Manfredi
Ma non è una malattia (RCA Records 1976)

Serpeggia da decenni la convinzione per cui la musica popolare italiana abbia dato il meglio fra 1960 e (volendo stare larghi) primi anni '80. ...
Black Codes (From The Underground)7,5/10

Wynton Marsalis
Black Codes (From The Underground) (Columbia 1986)

Wynton Marsalis è figura che divide pubblico e critica da decenni. Gli argomenti a favore del trombettista di New Orleans sono numerosi e solidi: Wynton è...
Nilsson Schmilsson8/10

Harry Nilsson
Nilsson Schmilsson (RCA 1971)

Almeno due brani rendono Harry Nilsson arcinoto presso il pubblico generalista italiano. Il primo è “Everybody's talkin' ” (scritto da Fred Neil...
Far From Over8/10

Vijay Iyer
Far From Over (ECM 2017)

Vijay Iyer è un personaggio difficile da incasellare: studia jazz da una vita, è un profondo conoscitore delle dinamiche della musica colta contemporanea...
Mood8/10

Robert Glasper Trio
Mood (Fresh Sound Record 2003)

In principio era il Texas. Erano i retrobottega, i locali da quattro soldi e le serate spese in mezzo a cowboy che si minacciano con le stecche da biliardo...
All This I Do For Glory7,5/10

Colin Stetson
All This I Do For Glory (52Hz 2017)

Fra vent'anni si parlerà di Colin Stetson come di colui che – forse più di ogni altro – ha sfidato i dogmi della musica contemporanea. Naturalmente non è...
Overseas V7/10

Eivind Opsvik
Overseas V (Loyal Label 2017)

New York è l'epicentro della musica jazz contemporanea e doverlo ripetere in ogni recensione rischia di diventare defatigante, ma mi trovo costretto a farlo...
Disappeared Behind The Sun8/10

Angles 9
Disappeared Behind The Sun (Clean Feed Records 2017)

Dato che la musica – specie jazz – è un po' come il cibo, vale anche nel suo caso la regola per cui assommare troppi ingredienti rischia di provocare...