R Recensioni di FrancescoB (pagina 1 di 22)

We Are Sent Here By History8/10

Shabaka And The Ancestors
We Are Sent Here By History (Impulse! 2020)

Io e gli altri jazzofili del sito saremmo anche stanchi di celebrare a ogni piè sospinto la scena jazz londinese (e non solo, a dire il vero: la California e...
The Mollusk8,5/10

Ween
The Mollusk (Elektra 1997)

In vent'anni abbondanti di ascolti ho sviluppato una teoria: l'underground americano è una miniera d'oro e soprattutto ha creato il solo habitat dove possono...
COIN COIN Chapter Four: Memphis8,5/10

Matana Roberts
COIN COIN Chapter Four: Memphis (Constellation 2019)

Il decennio destinato a chiudersi nel giro di poco più di due mesi potrebbe benissimo passare agli annali come l'epopea del jazz, se mai questa parola...
Fulton Street Maul8,5/10

Tim Berne
Fulton Street Maul (CBS 1987)

“Fulton Street Maul” vede la luce nel 1987, in un'epoca difficile per la musica jazz: se fino ai primi anni '70 la critica ha cartografato con buona...
Balls8/10

Peter Brötzmann / Fred Van Hove / Han Bennink
Balls (Free Music Production 1970)

L'ideologia pop ci ha liberati da catene secolari: prima, esistevano un'arte "alta" e un'arte "minore", e tutti davamo per scontato che fosse la natura a...
Ex Nihilo8/10

Binker Golding & Elliot Galvin
Ex Nihilo (Byrd Out 2019)

Manca solo l'ufficialità, ma siamo a un passo: la scena londinese è diventata l'epicentro del new jazz contemporaneo, spodestando (forse per la prima volta...
19909/10

Daniel Johnston
1990 (Shimmy Disc 1990)

Se ci fermiamo per un attimo a riflettere su Daniel Johnston ci verranno le vertigini, perché siamo davanti a un fenomeno inclassificabile eppure...
Xover7,5/10

Blue Lab Beats
Xover (Society of Sound 2018)

I Blue Lab Beats fotografano la realtà underground londinese contemporanea, rivelandone umori, tendenze di fondo, mode imperanti. Non bisogna stupirsi: il ...
King Tears Bat Trip8/10

King Tears Bat Trip
King Tears Bat Trip (Debacle Records 2012)

Leggi “King Tears Bat Trip” e subito pensi ai fricchettoni: personalmente mi sono figurato un ibrido fra il sarcasmo iconoclasta di Frank Zappa e il non...
Ma non è una malattia8/10

Gianfranco Manfredi
Ma non è una malattia (RCA Records 1976)

Serpeggia da decenni la convinzione per cui la musica popolare italiana abbia dato il meglio fra 1960 e (volendo stare larghi) primi anni '80. ...
Black Codes (From The Underground)7,5/10

Wynton Marsalis
Black Codes (From The Underground) (Columbia 1986)

Wynton Marsalis è figura che divide pubblico e critica da decenni. Gli argomenti a favore del trombettista di New Orleans sono numerosi e solidi: Wynton è...