R Recensioni Avant jazz (pagina 3 di 5)

Vertigo8/10

The Necks
Vertigo (ReR Megacorp, Northern Spy Records 2015)

La vertigine: la distorsione della percezione dell'uomo, che influisce sul movimento della persona, dando ad essa un'errata percezione della stessa, portando...
always.7/10

Matana Roberts
always. (Relative Pitch 2015)

Come si fa a recensire 40 minuti abbondanti di solo per sassofono tenore? Il rischio è che il 90% degli ascoltatori rifugga l'hipster mood e si butti in...
Descent Into The Maelstrom9/10

Lennie Tristano
Descent Into The Maelstrom (Inner City Records 1979)

Parlare di Lennie Tristano, americano doc di origine campane (Aversa), mette un po' di ansia da prestazione. Perché, a dispetto di una fama non...
Lady Of The Mirrors8,5/10

Anthony Davis
Lady Of The Mirrors (India Navigation 1980)

Il cognome Davis deve possedere una qualche affinità elettiva con la musica jazz, anzi come la musica e basta. Come se Miles non bastasse, negli anni...
Saxophone Improvisations Series F8/10

Anthony Braxton
Saxophone Improvisations Series F (America Records 1972)

Alla fine sono un po' tutti d'accordo: quello di Anthony Braxton è un nome cruciale per le traiettorie della musica contemporanea, e anzi – a dispetto...
Nefertiti9/10

Miles Davis
Nefertiti (Columbia 1968)

Il secondo quintetto di Miles Davis è una delle cose migliori della vita. La carriera del massimo regista e organizzatore di suoni mai comparso in ambito...
Mockroot7,5/10

Tigran Hamasyan
Mockroot (Nonesuch 2015)

Faccio mea culpa: sento parlare di Tigran Hamasyan da diversi anni, ma non mi sono mai messo di buzzo buono ad ascoltarlo. Provo a rimediare fuori tempo...
The Black Saint and The Sinner Lady10/10

Charles Mingus
The Black Saint and The Sinner Lady (Impulse! 1963)

Arrivo subito al dunque: “The Black Saint and the Sinner Lady” (scelta banale, ne convengo) è il disco jazz della mia vita, e ritengo difficile anche solo...
SVIN7,5/10

Svin
SVIN (Pony Rec/Creative Eclipse 2015)

"Scrivere di musica è come ballare di architettura" ed aveva ragione il nostro amato, baffuto, Frank Zappa, non fosse altro che talvolta il gesto sonoro...
Never Were The Way She Was7,5/10

Colin Stetson, Sarah Neufeld
Never Were The Way She Was (Constellation 2015)

A questo punto viene naturale chiederselo: Chi Cavolo Pensa Di Essere Colin Stetson? Perché va bene arrovellarsi sulla musica d'avanguardia, il minimalismo...
X6,5/10

Schnellertollermeier
X (Cuneiform Records 2015)

La lezione di oggi recita: mai fare una cosa in venti minuti se la si può fare (meglio) in sei. “X” è la composizione attorno alla quale ruota...