R Recensioni jazz soul (pagina 1 di 2)

A Song for Paul7,5/10

Ghost Funk Orchestra
A Song for Paul (Colemine Records 2019)

È davvero una creatura misteriosa questo collettivo di New York capitanato dall' altrettanto misterioso Seth Applebaum. Di lui, che in "A song for Paul" è...
Infection In The Sentence7/10

Sarah Tandy
Infection In The Sentence (Jazz Re:freshed 2019)

Nel recente sunto critico in cui, partendo dal suo esordio solista, abbiamo provato a schematizzare la frenetica attività del Binker Golding degli ultimi tre...
Structuralism6,5/10

Alfa Mist
Structuralism (Sekito 2019)

Fact checking: a farmi scoprire il talentuoso pianista e producer Alfa Mist non è stata la peraltro assidua frequentazione dei meandri di quel paradiso in...
The Choice [EP]6,5/10

Kamasi Washington
The Choice [EP] (Young Turks / Shoto Mas 2018)

Per chi, come il sottoscritto, si è dovuto accontentare di una semplice copia cd, non sarà stato semplice accorgersene. Eppure, aprendo il cartonato di...
Heaven And Earth6,5/10

Kamasi Washington
Heaven And Earth (Young Turks 2018)

Vi sono due modi universalmente riconosciuti per tentare un approccio con (qualsiasi cosa graviti attorno a) Kamasi Washington. Il primo, dalla forma al...
Solstice7/10

Medline
Solstice (My Bags 2018)

Questo disco è un piccolo gioiellino: prima di tutto perché dietro c'è grande passione per la musica jazz-funk degli anni settanta in particolare, ma anche...
The groove lab7,5/10

Ameen Saleem
The groove lab (Via Veneto jazz/Jando music 2015)

Ricetta per il miglior disco jazz soul dell’estate. Scegliere un sassofono sornione ed affidargli temi e melodie avvolgenti, selezionare una sezione ritmica...
Roots Interchange7/10

Alessandro Florio
Roots Interchange (Autoprodotto 2015)

Lo scambio di radici del titolo è quello fra la cultura italiana ed il linguaggio della musica afroamericana, che ha prodotto numerosi ed importanti frutti...
Cosm'ethic7/10

Tommaso Cappellato And Astral Travel
Cosm'ethic (jazzre:freshed 2013)

Ecco un disco fuori dal tempo. E dallo spazio, almeno a seguire le note di copertina che illustrano il “viaggio astrale” come un’esperienza spirituale...
Mingus Ah Um10/10

Charles Mingus
Mingus Ah Um (Columbia 1959)

Quando si parla di Charles Mingus, scegliere "il meglio", o presunto tale, è impresa ardua. Ai limiti dell'impossibile: la sua carriera è talmente vasta, ricca...
Monody5/10

Mantler
Monody (Tomlab 2010)

Chris A. Cummings, quarantuno anni, di Toronto, in arte Mantler. E fin qui, nulla di particolare: un maturo cantautore canadese che si cela dietro un più o...