storia_della_musica_home
Autore Messaggio
<  Musica  ~  il miglior disco dei baustelle
Charisteas
MessaggioInviato: Mar Mag 10, 2011 6:44 pm  Rispondi citando
Utente Junior


Registrato: 19/09/10 16:17
Messaggi: 45

target ha scritto:
bargeld ha scritto:
Charisteas ha scritto:
con La Vita Agra non è che c'azzecca più di tanto comunque, se non nel trasferimento del protagonista in quel di Milano.


Ma infatti il riferimento a La Vita Agra temo sia totalmente gratuito, dovuto al fatto che quel libro è fotografato nella quarta di copertina del Sussidiario...


Sì, poi Bianciardi sarebbe dietro al "Romantico a Milano", di "vita agra" si parla in "Cinecittà", e Bianconi a suo tempo ci scrisse un articolo su XL. Ecco, diciamo che l'intreccio Baustelle/ Bianciardi era già stato esposto. Questa, che se Bianconi scrive un libro subito diventa la 'vita agra' delle nuove generazioni, mi sembra svacchi... Davvero, fossi stato in Bianconi, avrei pregato in ginocchio i responsabili della Mondadori di non scrivere una cosa simile, per quanto il libro possa essere ben scritto e quant'altro. Ma, vabbeh, per me Bianciardi, per varie ragioni e intrecci personali, è un maestro, il maestro, quindi sono molto suscettibile... Laughing

Comunque, le parole di Charisteas sono confortanti. Si parla di Pulp, all'interno dei brit-poppers? (da un lato mi sembra inevitabile, dall'altro capisco se il Bianconi ha dribblato quest'altro scomodo richiamo... - ormai classico)


Li fa citare alla ragazza del protagonista, fan sfegatata dei J&MC che dice che "gli Oasis, i Blur, gli Suede e i Pulp (per ultimi, ndr) erano belli per me sopattutto perchè avevano dentro, tutti, anche i meno ruvidi, qualcosa dei Jesus & Mary Chain"

Comunque se sostituisci al pezzo qui sotto Marlene Kuntz con Baustelle e Sonic Youth con Pulp direi che ci siamo!

"Erano vendibili e straordinari, i Marlene Kuntz. E rosicavo e invidiavo per questo, questo quartetto di froci di Cuneo che aveva avuto l'idea geniale di fare la versione italiana dei Sonic Youth. E dei Sonic Youth di Dirty, il loro disco più accessibile, quello che aveva venduto! Che paraculi."
Top
Profilo Invia messaggio privato
nebraska82
MessaggioInviato: Mer Set 26, 2012 12:02 pm  Rispondi citando
Musicofilo


Registrato: 21/03/11 23:09
Messaggi: 403

sicuramente "Il sussidiario", poi "la malavita" come disco della maturità. gli ultimi due proprio bruttini per me.
Top
Profilo Invia messaggio privato
salvatore
MessaggioInviato: Lun Nov 18, 2013 11:44 am  Rispondi citando
Music Addicted


Registrato: 26/06/09 13:15
Messaggi: 1426
Residenza: Bari

http://www.bauaffair.it/?p=2805

_________________
"Il en restera bien quelque chose. Tous ces gestes, ça n'est pas pour rien. Et s'il n'en reste pas grand chose, ça ne fait rien" (Superflu, "Le Tournebride")
Top
Profilo Invia messaggio privato
Marco_Biasio
MessaggioInviato: Lun Nov 18, 2013 2:55 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 16/01/07 20:30
Messaggi: 4973
Residenza: Padova

salvatore ha scritto:
http://www.bauaffair.it/?p=2805


La notizia ci sta tutta, ma il disco, tutto sommato, è il loro minore.

_________________
Silencio...
No hay banda!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Dr.Paul
MessaggioInviato: Lun Nov 18, 2013 2:57 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 12/12/06 21:35
Messaggi: 2851

Marco_Biasio ha scritto:
salvatore ha scritto:
http://www.bauaffair.it/?p=2805


La notizia ci sta tutta, ma il disco, tutto sommato, è il loro minore.

ammazza "la moda del lento" è il mio preferito dopo sussidiario!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
salvatore
MessaggioInviato: Lun Nov 18, 2013 3:56 pm  Rispondi citando
Music Addicted


Registrato: 26/06/09 13:15
Messaggi: 1426
Residenza: Bari

Dr.Paul ha scritto:
Marco_Biasio ha scritto:
salvatore ha scritto:
http://www.bauaffair.it/?p=2805


La notizia ci sta tutta, ma il disco, tutto sommato, è il loro minore.

ammazza "la moda del lento" è il mio preferito dopo sussidiario!!


Sì, anche per me è il loro album più riuscito dopo il Sussidiario!

_________________
"Il en restera bien quelque chose. Tous ces gestes, ça n'est pas pour rien. Et s'il n'en reste pas grand chose, ça ne fait rien" (Superflu, "Le Tournebride")
Top
Profilo Invia messaggio privato
carloma67
MessaggioInviato: Mer Set 17, 2014 4:42 pm  Rispondi citando
Novizio


Registrato: 04/09/14 17:11
Messaggi: 22

ragazzi, secondo me il "miglior disco dei baustellle" non è stato ancora suonato! Very Happy

Forse, "La malavita"
Top
Profilo Invia messaggio privato
zagor
MessaggioInviato: Ven Ago 17, 2018 11:31 am  Rispondi citando
Music Addicted


Registrato: 15/11/12 21:37
Messaggi: 1293

trovata su internet, divertente Laughing

COME COMPORRE UNA CANZONE DEI BAUSTELLE, IN 4 SEMPLICI PASSI:

- Vai alla tua dispensa alcolici e pesca ad occhi chiusi una bottiglia a caso. In alternativa, vai ad un rave e segnati la prima droga che ti chiedono.
- Trova un riferimento culturale che tutti, ma proprio tutti, possano capire senza particolari sforzi.
- ora che hai creato il titolo hipster (esempi: "Van Gogh e lo Jagermeister" "pasticca gigante, come faceva Dante") serve un testo non meno hipster. Cerca riferimenti culturali che tutti, ma proprio tutti, possano capire. "Faccio spesa alla Conad e come Socrate so di non sapere cosa voglio. Quando ho finito esco fuori, come i valvassini e i valvassori".
- hai quasi finito. Scopiazza una base a caso da una band inglese che difficilmente gli italiani si ritroveranno ad ascoltare. Pulp, Divine Comedy, Belle & Sebastian. Imita pure le movenze del frontman, tanto avrai una schiera di fan pronti a difenderti al grido di "ormai tutti copiano".

Congratulazioni, ora sei il nuovo De André.

(Rocco Bargioni)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Totalblamblam
MessaggioInviato: Mar Ago 28, 2018 12:23 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 17/12/07 13:07
Messaggi: 3031
Residenza: Ormen

zagor ha scritto:
trovata su internet, divertente Laughing

COME COMPORRE UNA CANZONE DEI BAUSTELLE, IN 4 SEMPLICI PASSI:

- Vai alla tua dispensa alcolici e pesca ad occhi chiusi una bottiglia a caso. In alternativa, vai ad un rave e segnati la prima droga che ti chiedono.
- Trova un riferimento culturale che tutti, ma proprio tutti, possano capire senza particolari sforzi.
- ora che hai creato il titolo hipster (esempi: "Van Gogh e lo Jagermeister" "pasticca gigante, come faceva Dante") serve un testo non meno hipster. Cerca riferimenti culturali che tutti, ma proprio tutti, possano capire. "Faccio spesa alla Conad e come Socrate so di non sapere cosa voglio. Quando ho finito esco fuori, come i valvassini e i valvassori".
- hai quasi finito. Scopiazza una base a caso da una band inglese che difficilmente gli italiani si ritroveranno ad ascoltare. Pulp, Divine Comedy, Belle & Sebastian. Imita pure le movenze del frontman, tanto avrai una schiera di fan pronti a difenderti al grido di "ormai tutti copiano".

Congratulazioni, ora sei il nuovo De André.

(Rocco Bargioni)


Shocked Cool Laughing

gruppo ruffiano come pochi ma in Italia radical chic

_________________
pagina bianca
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Successivo
Precedente
Pagina 10 di 10
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10
Indice del forum  ~  Musica

Nuovo argomento   Rispondi


 
Vai a:  

Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi




Powered by phpBB and NoseBleed v1.09
phpbb.it