storia_della_musica_home
Autore Messaggio
<  Cinema  ~  L'ultimo film che ho visto
FrancescoB
MessaggioInviato: Ven Set 06, 2019 7:14 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 08/02/09 19:40
Messaggi: 4399

Consigliato indirettamente da Mauro mi guardo finalmente

Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti, che finisce comodo tra i film italiani più complessi, densi, coraggiosi e anche solo semplicemente belli che abbia mai visto.

Il "bene" assoluto, di una purezza quasi irreale, contrapposto al "male" assoluto, e il fatto che i due siano fratelli non è secondario naturalmente, Sullo sfondo, il dramma dell'immigrazione dei meridionali al nord Italia, l'emarginazione, le disillusioni della metropoli, i retaggi di una civiltà diversa, più antica a crudele; il tutto avvolto in un'atmosfera da tragedia greca. Tre ore che volano e succede raramente.

_________________
Qui c'è troppa puzza di Dio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
FrancescoB
MessaggioInviato: Sab Set 07, 2019 10:46 am  Rispondi citando
Music God


Registrato: 08/02/09 19:40
Messaggi: 4399

Theo Angelopoulos - Paesaggio nella nebbia

Considerato da molti uno dei capolavori del regista greco, è un film meraviglioso che però rischia di asfissiarti con il suo simbolismo. Straordinarie molte sequenze (la nevicata, la compagnia teatrale, la mano di pietra) e la vicenda è toccante e particolare, tolgo mezzo punto giusto per questo ricorso debordante al simbolo, che rischia in alcuni momenti di risultare affettato e di calcare troppo la mano. Stavo pensando a un regista cui paragonare Angelopoulos ma mi riesce difficile, c'è qualcosa di Fellini, qualcosa di Kiarostami, ma in effetti il suo linguaggio è unico.

_________________
Qui c'è troppa puzza di Dio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
FrancescoB
MessaggioInviato: Dom Set 08, 2019 7:48 am  Rispondi citando
Music God


Registrato: 08/02/09 19:40
Messaggi: 4399

Kryzstof Kieslowski - Non commettere atti impuri

Ai tempi del liceo, quindi oramai quasi vent'anni or sono, la docente di italiano ci aveva sottoposto a una tremenda cura neorealista (La Terra Trema di Visconti e Germania Anno Zero di Rossellini), prima di scaraventarci nel mondo torbido del grande regista polacco scomparso prematuramente negli anni '90. Come noto, il suo Decalogo fu uno degli eventi cinematografici più chiacchierati a cavallo tra anni '80 e '90. All'epoca vidi un paio di episodi, tra cui questo Non commettere atti impuri del 1988, mediometraggio che già rivela le particolarità estetiche e stilistiche dell'autore (la storia di un giovanissimo guardone e della sua splendida vicina di casa), le tematiche a sfondo religioso su cui ha incentrato il suo discorso. Un gioiello della durata di un'ora scarsa, in cui i silenzi parlano più dei dialoghi e la tensione non cala mai.

_________________
Qui c'è troppa puzza di Dio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
hiperwlt
MessaggioInviato: Lun Set 09, 2019 10:53 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 12/10/08 20:08
Messaggi: 2000

FrancescoB ha scritto:
Consigliato indirettamente da Mauro mi guardo finalmente

Rocco e i suoi fratelli di Luchino Visconti, che finisce comodo tra i film italiani più complessi, densi, coraggiosi e anche solo semplicemente belli che abbia mai visto.

Il "bene" assoluto, di una purezza quasi irreale, contrapposto al "male" assoluto, e il fatto che i due siano fratelli non è secondario naturalmente, Sullo sfondo, il dramma dell'immigrazione dei meridionali al nord Italia, l'emarginazione, le disillusioni della metropoli, i retaggi di una civiltà diversa, più antica a crudele; il tutto avvolto in un'atmosfera da tragedia greca. Tre ore che volano e succede raramente.


Vero, Fra. Il mio preferito di Visconti; e uno dei lavori migliori del cinema italiano. La figura di Rocco il "santo" tra le più commoventi viste, soprattutto nella dinamica con il fratello Simone.

_________________
Serve me the sky with a big slice of lemon
Top
Profilo Invia messaggio privato
Cas
MessaggioInviato: Dom Set 29, 2019 10:24 am  Rispondi citando
Music God


Registrato: 05/04/07 12:52
Messaggi: 3001
Residenza: Aosta



Un Tarantino insolitamente "riflessivo" e disteso, per un affresco godibile (leggo di gente che si è annoiata, io di certo no) dei tempi passati. Prove di recitazione eccelse, momenti memorabili, anche se nel complesso non so ancora quanto l'operazione sia riuscita (è una sorta di American Graffiti di Hollywood, questo film).

_________________
Un bel disco è un bel disco

https://rateyourmusic.com/~cas87

http://www.monkeythinkmonkeywrite.com/
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
zagor
MessaggioInviato: Dom Set 29, 2019 1:03 pm  Rispondi citando
Music Addicted


Registrato: 15/11/12 21:37
Messaggi: 1467

devo ancora vederlo, comunque dalle ^prime anticipazioni mi sembra che tarantino abbia omaggiato David Crosby mediante il look di leonardo di caprio






Top
Profilo Invia messaggio privato
FrancescoB
MessaggioInviato: Dom Set 29, 2019 1:29 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 08/02/09 19:40
Messaggi: 4399

Ho sempre digerito a fatica Tarantino, se mi dite che è più riflessivo e meno brutale farò uno sforzo e recupererò il film.

Io nel frattempo ho visto

The Rider
di Chloé Zhao,

L'attore è il protagonista della vicenda anche nella vita reale; una vicenda ambientata in South Dakota, nella riserva di Pine Ridge, che racconta dei giovani rider nei rodei; pare che in quella zona degli USA i rider siano delle star dello sport, per quanto il loro seguito sia sparuto per ovvie ragioni (il South Dakota ha meno abitanti della Provincia di Brescia e occupa un territorio pari quasi a 2/3 di quello italiano). Il film racconta soprattutto delle conseguenze degli incidenti subiti dai giovanissimi cavalieri, e lo fa in modo toccante e profondo, senza retorica. Un ottimo lavoro, una sorta di western atipico e contemporaneo.


L'ultima modifica di FrancescoB il Dom Set 29, 2019 10:41 pm, modificato 1 volta

_________________
Qui c'è troppa puzza di Dio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
PehTer
MessaggioInviato: Dom Set 29, 2019 1:50 pm  Rispondi citando
Novizio


Registrato: 28/07/14 17:05
Messaggi: 11

FrancescoB ha scritto:
Ho sempre digerito a fatica Tarantino, se mi dite che è più riflessivo e meno brutale farò uno sforzo e recupererò il film.


La brutalità c'è ma è tutta confinata ai dieci minuti finali, non ci sono bagni di sangue gratuiti come in TH8. In generale il film non ha una vera e propria trama, è un lungo omaggio alla Hollywood degli anni 50/60 e ai B-movie italiani che tanto piacciono a Tarantino, e gli hippie sono caratterizzati come esseri "malvagi" anziché come paladini dell'amore e della fratellanza.

A me è piaciuto un sacco, ma se uno non è appassionato o interessato al contesto in cui si colloca la vicenda è difficile apprezzarlo.
Top
Profilo Invia messaggio privato
FrancescoB
MessaggioInviato: Dom Set 29, 2019 2:57 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 08/02/09 19:40
Messaggi: 4399

A me il contesto piace molto, ritengo la California del periodo una miniera d'oro su più fronti.

Se riduce il ricorso alla brutalità meglio, forse farò lo sforzo, in generale non si tratta di un regista che amo né capisco, trovo molto più interessanti tanti altri registi negli ultimi trent'anni, ma Tarantino - da maestro qual è - ha saputo conquistarsi una valanga di simpatie e di apprezzamenti e un seguito di cinefili piuttosto fedeli.

_________________
Qui c'è troppa puzza di Dio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
FrancescoB
MessaggioInviato: Ven Ott 04, 2019 7:12 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 08/02/09 19:40
Messaggi: 4399

Noah Baumbach - Kicking and Screaming


Esordio del giovane ebreo newyorkese datato 1995, un buon film che già palesa quelli che io reputo pregi e limiti della sua estetica; lo scazzo "slacker", certe trovate surreali, la fotografia di universitari allo sbando etc..e il finale deliziosamente romantico sono belli, forse Noah eccede un po' nel citazionismo e a volte risulta un po' posticcio, ma l'opera resta godibile. Farà altrettanto bene e forse meglio negli anni a venire, tra poco uscirà un film sul matrimonio che in America ha fatto sbavare molta gente, sono curioso di vederlo.

_________________
Qui c'è troppa puzza di Dio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
PehTer
MessaggioInviato: Gio Ott 10, 2019 9:56 pm  Rispondi citando
Novizio


Registrato: 28/07/14 17:05
Messaggi: 11



Visto ieri sera, semplicemente fantastico sotto ogni aspetto
Top
Profilo Invia messaggio privato
FrancescoB
MessaggioInviato: Ven Ott 11, 2019 11:08 am  Rispondi citando
Music God


Registrato: 08/02/09 19:40
Messaggi: 4399

Visto anche io. Davvero un ottimo film con un Phoenix spaziale.

Ho qualche piccola riserva su alcuni aspetti:
- in alcuni passaggi mi sembra troppo didascalico, a tesi, sembra voler dimostrare anziché mostrare;
- le ambizioni sociologiche mi sono sembrate fuori luogo e francamente mi pare che il regista le abbia un tantino banalizzate.

Ciò detto, rimane un signor film, godibile, intenso e con una performance attoriale eccellente. Dico un 7,5.

_________________
Qui c'è troppa puzza di Dio.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Cas
MessaggioInviato: Ven Ott 11, 2019 5:11 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 05/04/07 12:52
Messaggi: 3001
Residenza: Aosta



Visione bellissima. Lui è il regista del buon "Hereditary". Questa volta il passo avanti è significativo. Basterebbe il livello visivo a lasciare soddisfatti (una fotografia portentosa, una regia fluida e onirica che deve imporsi degli stacchi improvvisi, di tanto in tanto, per evitare il completo assorbimento, ma anche una storia sempre più torbida e multi sfaccettata: la critica del relativismo culturale degli studentelli di antropologia è notevole). Bella questa generazione di horror-esteti.

_________________
Un bel disco è un bel disco

https://rateyourmusic.com/~cas87

http://www.monkeythinkmonkeywrite.com/
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
zagor
MessaggioInviato: Ven Ott 11, 2019 7:09 pm  Rispondi citando
Music Addicted


Registrato: 15/11/12 21:37
Messaggi: 1467

FrancescoB ha scritto:
Visto anche io. Davvero un ottimo film con un Phoenix spaziale.

Ho qualche piccola riserva su alcuni aspetti:
- in alcuni passaggi mi sembra troppo didascalico, a tesi, sembra voler dimostrare anziché mostrare;
- le ambizioni sociologiche mi sono sembrate fuori luogo e francamente mi pare che il regista le abbia un tantino banalizzate.

Ciò detto, rimane un signor film, godibile, intenso e con una performance attoriale eccellente. Dico un 7,5.


d'accordo con te

alla fine e' un taxi driver per la generazione marvel, con pregi e difetti intrinsechi (piqcevolmente entertaining con ottimi attori ma alla fine e' un fumettone)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Cas
MessaggioInviato: Ven Ott 11, 2019 7:21 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 05/04/07 12:52
Messaggi: 3001
Residenza: Aosta

zagor ha scritto:
FrancescoB ha scritto:
Visto anche io. Davvero un ottimo film con un Phoenix spaziale.

Ho qualche piccola riserva su alcuni aspetti:
- in alcuni passaggi mi sembra troppo didascalico, a tesi, sembra voler dimostrare anziché mostrare;
- le ambizioni sociologiche mi sono sembrate fuori luogo e francamente mi pare che il regista le abbia un tantino banalizzate.

Ciò detto, rimane un signor film, godibile, intenso e con una performance attoriale eccellente. Dico un 7,5.


d'accordo con te

alla fine e' un taxi driver per la generazione marvel, con pregi e difetti intrinsechi (piqcevolmente entertaining con ottimi attori ma alla fine e' un fumettone)


Secondo me invece è un gran film. Sia per l'aspetto estetico e di messa in scena (la telecamera segue il personaggio con una fantasia e una grazia da immersione totale), sia per l'aspetto tematico. Molti che si aspettavano la solita cacatina Marvel sono rimasti delusi, perché di fatto questo è un film d'autore.

_________________
Un bel disco è un bel disco

https://rateyourmusic.com/~cas87

http://www.monkeythinkmonkeywrite.com/
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Successivo
Precedente
Pagina 44 di 45
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... , 43, 44, 45  Successivo
Indice del forum  ~  Cinema

Nuovo argomento   Rispondi


 
Vai a:  

Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi




Powered by phpBB and NoseBleed v1.09
phpbb.it