storia_della_musica_home
Autore Messaggio
<  Musica  ~  PROGRESSIVE ROCK: croce o delizia?
VDGG
MessaggioInviato: Dom Mar 09, 2014 10:50 am  Rispondi citando
Ospite





Questo è forse l'intervento più sensato, per quanto personalmente non abbia inserito nella mia famiglia alcuni generi qui citati, ma sicuramente uno per tutti: il Jazz...

unknown ha scritto:
oddio..io da ragazzino sono cresciuto a pane e progressive dai grandi gruppi come genesis... re cremisi... yes ecc fino ai piccolissimi come gli affinity
ma amavo anche l'hard rock ... come amavo il glam di bowie ,dei t rex dei roxy ..fino ai mott the hopple

e avevo la mia bella famiglia di generi musicali rock

poi e' arrivato il punk con fuoco e fiamme ha distrutto tutto...?

macche'...il punk si e' unito piacevolmente alla mia famiglia..e io l'ho accolto come un figlio...eravamo 4 amici al bar..ora siamo 5
poi e' arrivata la new wave che prendendo spunto dalla musica di vecchi gruppi
ha implementato una spruzzata di elettronica e altre sperimentazioni
anche lei si e' aggiunta alla mia famiglia

da allora ho avuto il piacere di accogliere altri figli dal grunge allo shoegaze
l'hardcore ..il brit rock ecc ecc ecc...senza dimenticare la madre di tutti i figli
....gli anni 60..dove tutto comincio'

insomma non esistono generi in contrapposizione..il progressive mi ha fatto conoscere il rock..ma da allora amo tutto il rock..e ogni genere mi aggiunge emozioni ed esperienze

ho una bella famiglia rock

certo ... emma marrone.... non potra' mai farne parte
Top
VDGG
MessaggioInviato: Dom Mar 09, 2014 10:58 am  Rispondi citando
Ospite





Pur non condividendo la classifica (che subirebbe un rimpasto profondo con esclusioni ed aggiunte) sono assolutamente d'accordo (sul sito mi sono già espresso in tal senso), sul chi in ambito rock, potrebbe schierare una rosa di gruppi e musicisti così valida ed ampia...

Giuseppe Ienopoli ha scritto:
Se il Progressive Rock avesse avuto una rappresentativa "calcistica" ... questa sarebbe stata "la rosa" dei titolari con relativa panchina ...

1. Genesis
2. Jethro Tull
3. Pink Floyd
4. Moody Blues
5. Yes
6. Gentle Giant
7. Van Der Graaf Generator
8. Emerson Lake & Palmer
9. Traffic
10. Camel
11. King Crimson


In panchina:

12. Caravan
13. Procol Harum
14. Strawbs
15. Robert Wyatt/Matching Mole
16. Colosseum
17. Gong
18. Kevin Ayers
19. Renaissance
20. Curved Air
21. Family
22. Hatfield & The North
23. Soft Machine

...chi potrebbe schierare una squadra più forte?! Rolling Eyes Surprised Shocked
Top
VDGG
MessaggioInviato: Dom Mar 09, 2014 11:15 am  Rispondi citando
Ospite





Personalmente non ho dubbi: Delizia...
Ancora oggi, come quand'ero liceale... in ambito rock è il Progressive il genere che prediligo

[quote="Giuseppe Ienopoli
Quale sarà il tuo verso? … Croce o Delizia??!![/quote]
Top
VDGG
MessaggioInviato: Dom Mar 09, 2014 12:58 pm  Rispondi citando
Ospite





[quote="Giuseppe Ienopoli"][quote="Filippo Maradei"]Dipende dal momento, penso. Verso i 15 anni o giù di lì - quando brufoli costellano i visi - il prog può essere un porto sicuro, un gesto romantico verso il nostro cervello per esplorare suoni nuovi, elaborati, virtuosi, spazianti. Sana masturbazione per la mente. Dai 20 in su l'ho visto più come un genere sottovuoto ripieno fino all'orlo di nulla (tolti i King Crimson, ma che genere fanno loro?).

“Il progressive-rock è una trappola: lo ami quando non vuoi sentire altro, lo odi quando ti accorgi che non conosci altro. Prendetela come una sorta di fase adolescenziale, uno step verso una più ampia concezione e visione della musica …

Questo perchè si abbandonano le sonorità facilotte del commerciale e se ne abbracciano di più particolari e articolate. Allora inizia la scoperta della buona musica, la cosiddetta "aurora culturale" del giovane che decide, finalmente, di aprire i propri orizzonti. E si ascoltano i Pink Floyd, i Genesis, gli Emerson Lake & Palmer, i Caravan, i Family, il Banco del Mutuo Soccorso, La Locanda delle Fate e cosi via.

Il prog-rock è però anche fango, anzi no, sabbie mobili: ci trascina inesorabilmente verso il basso, verso il centro della terra, progressivamente, facendoci perdere di vista la giungla di meraviglie artistiche che abbiamo intorno e che ancora non abbiamo avuto modo di adorare.

Fondamentale per uscire da queste sabbie mobili è aggrapparsi ai rami di altri generi musicali.

"Moonmadness", fortunatamente, è la giungla e le sabbie mobili insieme: un'esplosione di suoni sempreverdi, sempre freschi, mai buttati là tanto per fare numero.

Un uso massiccio delle tastiere e delle chitarre; una voce leggera, filtrata, ventilata, soffiata; e poi il flauto, le percussioni, il basso: l'eterogenea colorazione di un quadro struggente, delicato, bellissimo.

Finisce "Moonmadness", finisce il prog. Ci troviamo infatti nel 1976, all'alba d'un tramonto che vedrà porre fine per sempre a un ciclo musicale che è stato causa stessa del proprio male. Ma non tutto andrà perduto: molteplici saranno le influenze e i riadattamenti che vedranno risorgere più e più volte il prog-rock, anche se con vesti, nomi e soprattutto risultati diversi.

Il mio consiglio è quello di chiudere a chiave quest'opera d'arte dentro un cassetto, cosi da poterlo riaprire in un momento di dolce-amara nostalgia.”

/quote]

Posizioni sue con cui mi trovo in profondo disaccordo e che non scalfiscono minimamente le mie convinzioni...
Amare soprattutto il Progressive (nel rock) non mi ha mai impedito di ascoltare ed apprezzare altro...
Sul sito si trovano spesso posizioni simili, che ho sempre trovato irrispettose dei gusti personali altrui, espresse inoltre con arroganza, presunzione ed aggiungerei scarsa conoscenza dell'argomento nella sua ampiezza...
Ci sono generi /gruppi che non sopporto, ma cerco di tenere per me quest'avversione...
Ognuno trova quel che cerca nella musica in un genere piuttosto che in un'altro...il Progressive (nel rock) resta il mio ambiente ideale...
Top
REBBY
MessaggioInviato: Dom Mar 09, 2014 7:10 pm  Rispondi citando
Site Admin


Registrato: 27/10/11 23:47
Messaggi: 273

VDGG ha scritto:
.il Progressive (nel rock) resta il mio ambiente ideale...



Shocked Surprised Confused
Ed io che avevo capito che tu fossi un punk rocker (with flowers in your hair) eheh
Laughing Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
VDGG
MessaggioInviato: Dom Mar 09, 2014 8:05 pm  Rispondi citando
Ospite





REBBY ha scritto:
VDGG ha scritto:
.il Progressive (nel rock) resta il mio ambiente ideale...



Shocked Surprised Confused
Ed io che avevo capito che tu fossi un punk rocker (with flowers in your hair) eheh
Laughing Wink



Beh si in effetti poteva sorgere qualche dubbio...vero???!
Top
Giuseppe Ienopoli
MessaggioInviato: Lun Mar 10, 2014 9:09 am  Rispondi citando
Musicofilo


Registrato: 10/08/11 19:48
Messaggi: 651
Residenza: Profondo Sud

VDGG ha scritto:

Personalmente non ho dubbi: Delizia...
Ancora oggi, come quand'ero liceale... in ambito rock è il Progressive il genere che prediligo



PROGRESSIVE & Underground
di Cesare Rizzi
(Giunti Editore, 2003)



... per raddoppiare la tua delizia, mi permetto di consigliarti, ove non lo possedessi già, il "cimelio cartaceo" sopra rappresentato ... vale ampiamente il prezzo di copertina!

... dobbiamo rafforzare le nostre antiche/moderne convinzioni, VDGG! ... altrimenti "la setta degli emancipati" finirà per traviarci e non sarebbe una bella cosa da raccontare ai nipoti! Laughing Confused

_________________
... è bianco e che bianco!
https://youtu.be/0QTB0n3f_kg
Top
Profilo Invia messaggio privato
VDGG
MessaggioInviato: Lun Mar 10, 2014 10:44 am  Rispondi citando
Ospite





Giuseppe Ienopoli ha scritto:
VDGG ha scritto:

Personalmente non ho dubbi: Delizia...
Ancora oggi, come quand'ero liceale... in ambito rock è il Progressive il genere che prediligo



PROGRESSIVE & Underground
di Cesare Rizzi
(Giunti Editore, 2003)



... per raddoppiare la tua delizia, mi permetto di consigliarti, ove non lo possedessi già, il "cimelio cartaceo" sopra rappresentato ... vale ampiamente il prezzo di copertina!

... dobbiamo rafforzare le nostre antiche/moderne convinzioni, VDGG! ... altrimenti "la setta degli emancipati" finirà per traviarci e non sarebbe una bella cosa da raccontare ai nipoti! Laughing Confused


A bocce ferme, quella pubblicazione la conosco già, ma ti ringrazio ugualmente.
Mi permetto semmai, di dirti, che bisognerebbe smetterla sia di sentirsi una setta se si ascolta Progressive, sia, e lo trovo fastidiosissimo, doversi in qualche modo giustificare se si ama questo genere...
Ma perchè? Ma quando mai? Con chi?
Non esiste proprio...
Ti auguro una buona giornata "libero" di ascoltarti ciò che più ti piace e ti fa star bene...
Top
Giuseppe Ienopoli
MessaggioInviato: Lun Mar 10, 2014 12:34 pm  Rispondi citando
Musicofilo


Registrato: 10/08/11 19:48
Messaggi: 651
Residenza: Profondo Sud

... chiarisco che "la setta degli emancipati" non è costituita da chi, come noi, continua ad ascoltare il progressive ... piuttosto da chi "si è evoluto", se ne è liberato con l'acne giovanile (rif. teoria Maradei e seguaci ... ) oppure lo ha relegato in soffitta o smaltito in discarica differenziata ...

... il loro capo riconosciuto è un certo Gassed di Kennington ... cattivissimo e cinico all'inverosimile ... ti allego una foto segnaletica per una più facile identificazione ... dietro di lui il resto della setta in tenuta d'ordinanza ...



... come puoi vedere porta al collo e sulla panza un amuleto esorcistico antiprog ... quando è nervoso ama sgranocchiare con voracità i nostri vinili cult e guai a chi cerca di impedirglielo ... è pure juventino incallito e irrecuperabile ... quindi stacci attento! ... mi raccomando ... Laughing Wink

_________________
... è bianco e che bianco!
https://youtu.be/0QTB0n3f_kg
Top
Profilo Invia messaggio privato
VDGG
MessaggioInviato: Lun Mar 10, 2014 1:25 pm  Rispondi citando
Ospite





Giuseppe Ienopoli ha scritto:
... chiarisco che "la setta degli emancipati" non è costituita da chi, come noi, continua ad ascoltare il progressive ... piuttosto da chi "si è evoluto", se ne è liberato con l'acne giovanile (rif. teoria Maradei e seguaci ... ) oppure lo ha relegato in soffitta o smaltito in discarica differenziata ...

... il loro capo riconosciuto è un certo Gassed di Kennington ... cattivissimo e cinico all'inverosimile ... ti allego una foto segnaletica per una più facile identificazione ... dietro di lui il resto della setta in tenuta d'ordinanza ...



... come puoi vedere porta al collo e sulla panza un amuleto esorcistico antiprog ... quando è nervoso ama sgranocchiare con voracità i nostri vinili cult e guai a chi cerca di impedirglielo ... è pure juventino incallito e irrecuperabile ... quindi stacci attento! ... mi raccomando ... Laughing Wink



Senza voler evocare personaggi a dir poco discutibili direi un sontuoso "me ne frego"...e (questa volta senza preoccupazioni di sorta) "non ti curar di loro ma guarda e passa"...
Non vorrei darti una brutta notizia ma, anche se da molti anni seguo pochissimo il calcio (quello sì un baraccone...), sono anch'io juventino Wink , ma non sono affatto molesto... Wink
Top
Giuseppe Ienopoli
MessaggioInviato: Ven Mar 14, 2014 7:18 pm  Rispondi citando
Musicofilo


Registrato: 10/08/11 19:48
Messaggi: 651
Residenza: Profondo Sud



Per la delizia di occhi e orecchie ... la Nazionale Italiana di Rock Progressivo:

Titolari a pieno titolo:

01. Banco del Mutuo Soccorso
02. Le Orme
03. La Premiata Forneria Marconi
04. Quella Vecchia Locanda
05. Reale Accademia di Musica
06. Balletto di Bronzo
07. Biglietto per l'Inferno
08. New Trolls
09. Opus Avantra
10. Garybaldi Gleemen
11. Osanna


... in panchina ...

12. Perigeo
13. Rovescio della Medaglia
14. Acqua Fragile
15. Arti + Mestieri
16. Franco Battiato
17. Delirium
18. Jumbo
19. Raccomandata Ricevuta Ritorno
20. Saint Just
21. Alan Sorrenti
22. Trip
23. Il Volo

... non vorrei che avessi dimenticato qualche pezzo da 90 Rolling Eyes ...

_________________
... è bianco e che bianco!
https://youtu.be/0QTB0n3f_kg
Top
Profilo Invia messaggio privato
Marco_Biasio
MessaggioInviato: Ven Mar 14, 2014 7:20 pm  Rispondi citando
Music God


Registrato: 16/01/07 20:30
Messaggi: 5039
Residenza: Padova

Giuseppe Ienopoli ha scritto:


Per la delizia di occhi e orecchie ... la Nazionale Italiana di Rock Progressivo:

Titolari a pieno titolo:

01. Banco del Mutuo Soccorso
02. Le Orme
03. La Premiata Forneria Marconi
04. Quella Vecchia Locanda
05. Reale Accademia di Musica
06. Balletto di Bronzo
07. Biglietto per l'Inferno
08. New Trolls
09. Opus Avantra
10. Garybaldi Gleemen
11. Osanna


... in panchina ...

12. Perigeo
13. Rovescio della Medaglia
14. Acqua Fragile
15. Arti + Mestieri
16. Franco Battiato
17. Delirium
18. Jumbo
19. Raccomandata Ricevuta Ritorno
20. Saint Just
21. Alan Sorrenti
22. Trip
23. Il Volo

... non vorrei che avessi dimenticato qualche pezzo da 90 Rolling Eyes ...


Goblin?

_________________
Silencio...
No hay banda!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage MSN
Giuseppe Ienopoli
MessaggioInviato: Ven Mar 14, 2014 7:26 pm  Rispondi citando
Musicofilo


Registrato: 10/08/11 19:48
Messaggi: 651
Residenza: Profondo Sud

... conosciuto e ricordato soprattutto per colonne sonore argentee ...
... diciamo pezzo da 50/80 Exclamation

... al loro posto aggiungerei Locanda delle Fate ... ancora in attività! Rolling Eyes


_________________
... è bianco e che bianco!
https://youtu.be/0QTB0n3f_kg
Top
Profilo Invia messaggio privato
unknown
MessaggioInviato: Sab Mar 15, 2014 12:33 am  Rispondi citando
Utente Senior


Registrato: 24/04/10 19:52
Messaggi: 153

vabbè su.... questi sia stranieri che italiani sono i soliti noti

gruppi che amo a dismisura ...ma io mi sono fatto anche una classifica personale di gruppi meno politicamente progressivi


1) fruupp
2) tonton macoute
3) pavlov' dog
4) spring
5)ange
6)focus
7) affinity
8 steel mill
9) monument
10)c.o.b
11) demon fuzz
------------
12) quatermass
13)aard wark
14) bedemon
15) jonesy
16)cressida
17)arcadium
18 taj-mahal travellers
19) walrus
20) magna carta
21)nektar
22)art bears
23)gnidrolog
Top
Profilo Invia messaggio privato
Giuseppe Ienopoli
MessaggioInviato: Sab Mar 15, 2014 9:30 am  Rispondi citando
Musicofilo


Registrato: 10/08/11 19:48
Messaggi: 651
Residenza: Profondo Sud

unknown ha scritto:
vabbè su.... questi sia stranieri che italiani sono i soliti noti
gruppi che amo a dismisura ...ma io mi sono fatto anche una classifica personale di gruppi meno politicamente progressivi


... sì, ma l'argomento è "la Nazionale Italiana di Rock Progressivo" e per farne parte bisogna che il gruppo/artista sia molto noto, evidentemente italiano e inesorabilmente "progressive rock" seppure in percentuale variabile Confused


_________________
... è bianco e che bianco!
https://youtu.be/0QTB0n3f_kg
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora

Successivo
Precedente
Pagina 3 di 37
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4 ... 35, 36, 37  Successivo
Indice del forum  ~  Musica

Nuovo argomento   Rispondi


 
Vai a:  

Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi




Powered by phpBB and NoseBleed v1.09
phpbb.it