C Commenti di zagor (pagina 1 di 47)

System Of A Down - Toxicity

ventennale di prestigio. riascoltato oggi è ancora un pilastro della sua epoca ma sa soddisfare anche chi oggi voglia cercare sonorità abrasive e temi vibranti.

The Raveonettes - Raven In The Grave

la dura legge dell'INTERnet...

The Rolling Stones - Sticky Fingers

50 anni oggi, IL rock.

King Crimson - Red

"di tutto rispetto" :)

Neil Young - On The Beach

un tè caldo? ma ndo stamo, ar clabbe de Caressa? per on the beach solo torte alla marijuana, è risaputo.

Le Orme - Collage

dai, 4 a questo disco è uno scherzo, uno dei migliori lasciti dello spaghetti-prog.

Rush - Moving Pictures

da lacrime la versione di Tom Sawyer suonata per l ' HOF https://www.youtube.com/watch?v=uzPfL0jMPBM

Rush - Moving Pictures

il merito dei Rush fu quello di saper andare oltre il prog ( che dopo il 74 aveva esaurito la sua fase aurea, idealmente con red e lamb lies down come punti di arrivo insuperabili) con altro..hard...

Lynyrd Skynyrd - Pronounced Leh-'nérd Skin-'nérd

presente!

James Blake - James Blake

mamma mia, cosa hai ripescato...ricordo quando 10 anni fa per sentirsi à la page si doveva scrivere dubstep ad ogni piè sospinto :)

Who - Quadrophenia

ma va, questo è uno di quei casi in cui l' ambizione paga. produzione stellare, grandissime canzoni, la mod-opera come chiusura perfetta di un cerchio iniziato dieci anni prima ( e non a caso dopo...

Tears for Fears - Songs from the Big Chair

già il refrain è un po' troppo piacione, poi lo tirano troppo per le lunghe :)

Tool - Ænima

bell articolo su the ringer https://www.theringer.com/2021/3/17/22335449/60-songs-that-explain-the-90s-the-ugly-beauty-of-tool

Tears for Fears - Songs from the Big Chair

the working hour è un grandissimo pezzo, quasi sophisti pop ( si dice cosi? lol), ma i singoli sono un po' troppo furbetti.