R Recensioni oldies (pagina 1 di 585)

The End of the Game10/10

Peter Green
The End of the Game (Reprise - Esoteric Recordings 1970)

In tanti si ricorderanno di Peter Green, specie per la sua liaison con il gruppo di cui è stato fondatore, i Fleetwood Mac; pochi, se non quasi nessuno...
Mark Hollis9/10

Mark Hollis
Mark Hollis (Polidor 1998)

Difficile scrivere qualcosa di sensato su un artista che definirei un visionario, un creativo o, meglio, un poeta. Sì, perché Mark Hollis questo è stato e...
The Mollusk8,5/10

Ween
The Mollusk (Elektra 1997)

In vent'anni abbondanti di ascolti ho sviluppato una teoria: l'underground americano è una miniera d'oro e soprattutto ha creato il solo habitat dove possono...
Discipline10/10

King Crimson
Discipline (Warner / EG / Polydor 1981)

“I repeat myself when under stress / I repeat myself when under stress / I repeat myself when under stress / I repeat myself when under stress…” È la...
Bayou Country7/10

Creedence Clearwater Revival
Bayou Country (Fantasy Records 1969)

Vi furono negli anni sessanta alcune band americane che, pescando a piene mani dalla tradizione, passarono alla storia per averla saputa interpretare alla luce...
Fairytale7,5/10

Donovan
Fairytale (Pye Records 1965)

Lungi dall’essere un cantautore cervellotico, Donovan. Eppure la critica, spesso e ancora oggi, si ritrova incerta quando si tratta di delineare, con...
Alice in Chains8,5/10

Alice in Chains
Alice in Chains (Columbia 1995)

10 aprile 1996. Gli Alice in Chains si esibiscono, dopo un paio d’anni di latitanza dal palcoscenico, per un concerto della serie Unplugged di MTV...
Vincebus Eruptum7,5/10

Blue Cheer
Vincebus Eruptum (Amigo Studios 1968)

These guys may well have been the first true heavy metal band, but what counts here is not whether Leigh Stephens birthed that macho before Mark Farner (both...
Roses On The Piano5/10

Goblin Cock
Roses On The Piano (Joyful Noise Recordings 2018)

Tra le molteplici manifestazioni crowiane che hanno trovato posto nelle oltre cinque ore di materiale inedito composto nel corso del 2018, in qualità di...
Fulton Street Maul8,5/10

Tim Berne
Fulton Street Maul (CBS 1987)

“Fulton Street Maul” vede la luce nel 1987, in un'epoca difficile per la musica jazz: se fino ai primi anni '70 la critica ha cartografato con buona...
Asylum7,5/10

Antonio Raia
Asylum (Clean Feed 2018)

Un uomo. Un sassofono tenore. Il refettorio di un orfanotrofio in disuso. Un fonico. Dieci microfoni. Il suono (la vibrazione), lo spazio (il contenitore). Un...