R Recensioni oldies (pagina 1 di 442)

Music In A Doll's House9,5/10

Family
Music In A Doll's House (Reprise Records 1968)

Inghilterra 1968. Dopo un'annata storica (quel 1967 di cui ormai è inutile declinare gli enormi meriti musicali) il vento psichedelico si sta lentamente...
How My Heart Sings!7,5/10

Bill Evans Trio
How My Heart Sings! (Riverside Records 1964)

L’altra faccia di Bill Evans e del suo inestimabile trio. Questa potrebbe essere la definizione che calza nel migliore dei modi “How My Heart Sings”...
Expression8/10

John Coltrane
Expression (Impulse! 1967)

John Coltrane sul sottoscritto ha più o meno l’effetto che Maradona ha sui tifosi del Napoli, e quindi non potrei parlarne male neanche se mi pagassero tutte...
Tomorrow8/10

Tomorrow
Tomorrow (Parlophone 1968)

I. Introduzione – Fare musica negli anni Sessanta “Gli anni Sessanta iniziarono nell'estate del 1956, finirono nell'ottobre del 1973 e culminarono poco...
In the Land of Grey and Pink10/10

Caravan
In the Land of Grey and Pink (Deram 1971)

Quando si dice il potere della presentazione: esiste una persona che ascoltando questo album non ne ambienti il contenuto nel villaggio fatato della copertina...
Dogman8,5/10

King's X
Dogman (Atlantic 1994)

Il trio chitarra/basso/batteria in questione viene dal Texas e riesce a mettere insieme la musica heavy con i Beatles, il progressive con il funky...
BBC Sessions8,5/10

Led Zeppelin
BBC Sessions (Atlantic 1997)

Jimmy Page ci ha provato fino ad anni ‘90 inoltrati a combinare qualcosa della stessa qualità dei suoi settantiani Led Zeppelin, coinvolgendo prima la sezione...
Goodbye Yellow Brick Road9/10

Elton John
Goodbye Yellow Brick Road (DJM 1973)

Sicuramente tra i primi dieci migliori dischi della storia della musica, Goodbye Yellow Brick Road rappresenta il picco artistico di Elton John, che aveva già...
Daughters7,5/10

Staer
Daughters (Gaffer Records 2013)

Lì è il monolite, la nereggiante altura di s(t)erpi. A queste latitudini, l’inferno. Se c’è una band, oggi, che sintetizza al meglio la creatività ludica...
Tales to tell + Dreams never sleep!6/10

Fantasyy Factoryy
Tales to tell + Dreams never sleep! (Ohrwaschl Records 2013)

I Fantasyy Factoryy sono una di quelle poche band di cui, pur facendo musica da quasi vent’anni, nessuno s’era accorto. Quali sono allora i motivi della...
People Problems6,5/10

Oh No Oh My
People Problems (Koenig / Moelleux 2011)

Una delle uscite musicali più interessanti del 2011 è certamente People Problems, secondo album dei Texani Oh No Oh My, dopo l’esordio omonimo del 2006. ...