R Recensioni oldies (pagina 1 di 442)

Dreamachines7,5/10

John Zorn
Dreamachines (Tzadik 2013)

Chi si era abituato ai colori pastello e alla tenui nuances del songwriting zorniano infatuato del romanticismo, della musica da camera e del surf easy...
Homework10/10

Daft Punk
Homework (Virgin 1997)

I Daft Punk sono senza dubbio una delle poche e più fulgide icone pop degli ultimi 20 anni. Hanno cavalcato e in qualche misura precorso, grazie alla...
October7/10

U2
October (Island 1981)

Oltre ad avere una delle copertine più brutte della storia della musica, October è anche ricordato per non essere ricordato, o meglio, è l'album degli U2 di...
Ceremonials7/10

Florence + the Machine
Ceremonials (Island Records 2011)

Una chioma cremisi, un viso ossuto, due gemme verdi al posto degli occhi e due fulgide labbra sempre pronte a contorcersi in smorfie d’allegria. Questo è il...
Some Great Reward9/10

Depeche Mode
Some Great Reward (Mute 1984)

Some Great Reward si può definire come il primo vero “grande album” dei Depeche Mode. Quarto episodio della loro discografia, segna una netta svolta nel loro...
Hollywood Town Hall8/10

The Jayhawks
Hollywood Town Hall (American Recordings 1992)

Ricordate la mai abbastanza lodata VideoMusic? Una rete a programmazione completamente musicale, mosca bianca nel panorama dell’etere italiano negli anni '80 e...
Serge Gainsbourg -  N. 47,5/10

Serge Gainsbourg
Serge Gainsbourg - N. 4 (Philipps 1962)

Nel 1962 un Serge Gainsbourg trentaquattrenne si avvicina con nonchalance e con la consueta, distante eleganza alla maturità. Il disco n. 4 mi affascina...
Music In A Doll's House9,5/10

Family
Music In A Doll's House (Reprise Records 1968)

Inghilterra 1968. Dopo un'annata storica (quel 1967 di cui ormai è inutile declinare gli enormi meriti musicali) il vento psichedelico si sta lentamente...
How My Heart Sings!7,5/10

Bill Evans Trio
How My Heart Sings! (Riverside Records 1964)

L’altra faccia di Bill Evans e del suo inestimabile trio. Questa potrebbe essere la definizione che calza nel migliore dei modi “How My Heart Sings”...
Expression8/10

John Coltrane
Expression (Impulse! 1967)

John Coltrane sul sottoscritto ha più o meno l’effetto che Maradona ha sui tifosi del Napoli, e quindi non potrei parlarne male neanche se mi pagassero tutte...
Tomorrow8/10

Tomorrow
Tomorrow (Parlophone 1968)

I. Introduzione – Fare musica negli anni Sessanta “Gli anni Sessanta iniziarono nell'estate del 1956, finirono nell'ottobre del 1973 e culminarono poco...