R Recensioni oldies (pagina 1 di 486)

My Favorite Things9/10

John Coltrane
My Favorite Things (Atlantic Records 1961)

Troppo spesso nel momento in cui si vuole recensire un acclamato capolavoro ci si trova di fronte a testi dal carattere poco più che scolastico e niente affatto...
This Is The Sea8,5/10

The Waterboys
This Is The Sea (Ensing Records 1985)

Si parla sempre relativamente poco del fenomeno della Big Music, vera e propria cometa capace di catalizzare l'attenzione di pubblico e critica per qualche...
Violente manipolazioni mentali6,5/10

Mastice
Violente manipolazioni mentali (I Dischi Del Minollo 2014)

In superficie piuttosto ruvidi eppure fanno presa in men che non si dica: i Mastice non potevano scegliere nome più azzeccato al proprio progetto. I ferraresi...
Union4/10

Yes
Union (Arista 1991)

Tra le discrete ciofeche che parzialmente vanno a inquinare la discografia di questa celebre e storica formazione progressiva britannica, indubbi passi falsi...
Oy oioi7,5/10

Minimal Klezmer
Oy oioi (Janus Sounds 2014)

And Now, something completely different... Fanfare sgangherate, jazz a rotta di collo, piani giocattolo, chincaglierie assortite, allegri funerali, bohémien in...
The Joshua Tree10/10

U2
The Joshua Tree (Island 1987)

È sempre un'impresa ardua scrivere di dischi storici che conoscono pure i sassi, si rischia ogni volta di cadere nel banale e nello scontato. Un lavoro del...
All or Nothin'5,5/10

Nikki Lane
All or Nothin' (New West Records 2014)

Immaginatevi Dan Auerbach dei Black Keys al mercatino delle pulci. Interessante, no? Comunque, Dan gironzola in cerca di qualche memorabilia della guerra...
Out To Lunch!10/10

Eric Dolphy
Out To Lunch! (Blue Note 1964)

Tradizione, ricerca, innovazione. Sognante, folgorante, spiazzante. Flauto, Sax contralto, clarinetto basso. In una parola: Eric Dolphy. Musicista straordinario...
Guitar Shop7,5/10

Jeff Beck
Guitar Shop (Columbia 1989)

“Guitar Shop” è un album completamente strumentale del chitarrista britannico Jeff Beck risalente a ormai tre decadi orsono. Fra i più ispirati e riusciti di...
Danza globulare6/10

Gianni Banni
Danza globulare (Piapipc Records 2014)

Danza del ventre? Danza della pioggia? No. Quella di Enrico Iannaccone, in arte Gianni Banni, è una danza dei globuli, dei grani, delle polveri sottili...
Ho Visto Anche Degli Zingari Felici9/10

Claudio Lolli
Ho Visto Anche Degli Zingari Felici (EMI Italiana 1976)

Claudio Lolli è un po' Nanni Moretti in versione chansonnier (e sfigata, almeno dal punto di vista della visibilità e del successo economico; ma forse anche...