R Recensioni Metal/HC/Punk (pagina 1 di 66)

DoomooD6,5/10

Ottone Pesante
DoomooD (Aural Music 2020)

Seppur concentrata nell’arco di appena un lustro, la carriera degli Ottone Pesante ha già attraversato una serie di tappe fondamentali per la loro evoluzione...
The All Is One7/10

Motorpsycho
The All Is One (Rune Grammofon / Stickman Records 2020)

Tutti bravi a farsi piacere i capolavori indiscussi degli anni ’90, l’esaltante fase pop d’inizio millennio, persino le primizie espanse e psichedeliche...
Holy Moly!6,5/10

Blues Pills
Holy Moly! (Nuclear Blast 2020)

Convivere giornalmente con la pressione stritolante di chi, pur giovanissimo, è già stato eletto come alfiere del revival del [neo[neo[neo[neo…]]]] rock, nel...
Baphomet7/10

John Zorn
Baphomet (Tzadik 2020)

Dev’essere una bella responsabilità e un investimento di energie per nulla trascurabile, mettersi lì ad evocare nientemeno che il gran capo Bafometto. Tant’è...
Kuarahy6,5/10

White Stones
Kuarahy (Nuclear Blast 2020)

Una ramificazione di possibilità, come nel Przypadek di KieÅ›lowski. Salire sul treno: lasciare che Mikael Åkerfeldt stravolga la formazione degli Opeth dopo...
The Flawless Avenger6,5/10

Bushi
The Flawless Avenger (Infinity Entertainment Group 2020)

Quasi nessuno lo include nella lista che dovrebbe esaurire le eccellenze dello stakanovismo musicale made in Italy, eppure l’attività del polistrumentista...
Ekhidna8/10

Hedvig Mollestad
Ekhidna (Rune Grammofon 2020)

Era già da qualche tempo che la straordinaria chitarrista norvegese Hedvig Mollestad meditava di svincolarsi, almeno momentaneamente, dal classico formato del...
Stare Into Death And Be Still7/10

Ulcerate
Stare Into Death And Be Still (Debemur Morti Productions 2020)

Difficilmente, in una futura retrospettiva, verrà derubricata come uno dei momenti fondamentali di ciò che rimane del metal evoluto del Nuovo Millennio...
Macello6,5/10

Zolle
Macello (Subsound 2020)

Alla fine, non l’avrei mai detto, con il passare del tempo ci ho preso persino gusto, ad ascoltare i dischi degli Zolle: che sono sì, in un certo senso, tutti...
We Are6,5/10

Colour Haze
We Are (Elektrohasch 2019)

Da sempre trovo che, vicinanze cronologiche a parte, esista una sorprendente analogia formale tra i Colour Haze e i Motorpsycho: di entrambe le formazioni si...
Ummon7/10

Slift
Ummon (Vicious Circle / Stolen Body 2020)

In quanti modi diversi un ascoltatore del 2020 può entrare in contatto con nuova musica? Potenzialmente infiniti, anche se non tutti ugualmente validi. Chi...