R Recensioni Indie Pop (pagina 1 di 76)

Begin9,5/10

The Millennium
Begin (Columbia 1968)

La storia del pop è da sempre una storia di produttori geniali: Phil Spector e Joe Meek, con il loro approccio futurista e innovativo, Sam Phillips e il ...
Little Dark Age7/10

MGMT
Little Dark Age (Columbia 2018)

Lasciate da parte le stranezze e le vocazioni sperimentali, Andrew VanWyngarden e Ben Goldwasser ritornano, dopo cinque anni da “MGMT”, con un lavoro...
Someone Out There8/10

Rae Morris
Someone Out There (Atlantic 2018)

Dopo il buonissimo esordio dell’anno scorso di Dua Lipa, ecco un altro pieno centro per il pop made in Uk. Rae Morris, classe ‘92, dimostra grandissima...
I'll Be Your Girl6/10

The Decemberists
I'll Be Your Girl (Capitol Records / Rough Trade 2018)

Ingenerosi e maligni, sempre gli stessi, hanno già trovato il modo di definirla variamente: crisi di mezz’età, sbornia post adolescenziale, rincoglionimento...
Dirty Projectors8/10

Dirty Projectors
Dirty Projectors (Domino 2017)

I dischi dei Dirty Projectors sono spesso lavori che sanciscono la conclusione di un percorso di solitudine ed evoluzione personale. Lo era “Swing Lo...
(Who's Afraid Of?) The Art Of Noise!7/10

Art Of Noise
(Who's Afraid Of?) The Art Of Noise! (ZTT 1984)

Nei primi anni Ottanta, il produttore Trevor Horn ha avuto modo di collaborare con gli Yes per la realizzazione di “90125” (1983) e con gli ABC per...
Derevaun Seraun7/10

Kiran Leonard
Derevaun Seraun (Moshi Moshi Records 2017)

Vedo la figura guizzante di Kiran Leonard, evasivo, ingobbito sui suoi strumenti, stritolato dal peso del palco. Vedo il suo sorriso, la sua esuberanza, e non...
Masseduction6/10

St. Vincent
Masseduction (Loma Vista Recordings 2017)

A questo giro Annie Clark aveva dichiarato: «E’ la prima volta che penso che questa potrebbe diventare la canzone preferita per qualcuno», parlando del primo...
Antisocialites7,5/10

Alvvays
Antisocialites (Polyvinyl 2017)

A tre anni dal folgorante debutto (omonimo) tornano i canadesi Alvvays, già culto tra le proposte indie pop di questi anni. Un indie pop, il loro, dalla...
Cigarettes After Sex6,5/10

Cigarettes After Sex
Cigarettes After Sex (Partisan Records 2017)

Scuola dream pop/shoegaze romantico (Mazzy Star, Cocteau Twins, Slowdive, quindi), l'esordio omonimo dei Cigarettes After Sex è un pugno nello stomaco per chi...
A Fever Dream7,5/10

Everything Everything
A Fever Dream (RCA Victor 2017)

Qualche osservatore della vecchia scuola ha già rispolverato per questo disco la tiritera della normalizzazione, perché ad un revival della musica anni ’80...