R Recensioni Indie Pop (pagina 1 di 77)

Inside The Rose 8/10

These New Puritans
Inside The Rose (Infectious Music 2019)

“Field of Reeds” usciva circa sei anni fa; oggi, lo si certifica senza dubbio come uno dei capolavori del decennio ancora in corso. Quasi nessuno quanto i These...
Outer Peace6,5/10

Toro Y Moi
Outer Peace (Carpark Records 2019)

A distanza di due anni da “Boo Boo” ritorna Toro Y Moi (tra i pionieri dell’ondata glo-fi fine anni 0) con “Outer Peace”. Un disco diretto (di brevi e...
Morbid Curiosity7/10

Thingy
Morbid Curiosity (Joyful Noise Recordings 2018)

Anni e anni fa, quando ascoltai per la prima volta “The Amazing Undersea Adventures Of Aqua Kitty And Friends”, decisi che nel pantheon dei miei eroi...
78/10

Beach House
7 (Sub Pop/Bella Union 2018)

77 il totale dei brani della produzione dei Beach House, dal 2004 ad oggi; settimo il disco che hanno scritto; sette, in numerologia (sic), è il simbolo della...
Snow Bound6,5/10

The Chills
Snow Bound (Fire Records 2018)

Come si fa a non essere semplicemente entusiasti per un nuovo album dei Chills? Martin Phillipps ha camminato a lungo in bilico su quel filo che separa la vita...
Maledetto e Benedetto7/10

Lucia Manca
Maledetto e Benedetto (Peermusic Italy 2018)

Se la radio passasse un brano di Lucia Manca, in questi ultimi brandelli d’estate, si confonderebbe l’artista salentina, per sound e ricerca melodica, con...
Macalla7/10

Clannad
Macalla (RCA Records 1985)

Con Macalla, l’ormai storico gruppo irlandese, i Clannad, allentano la presa con il folk, affacciandosi ai territori più “attuali” del pop. Un ...
Begin9,5/10

The Millennium
Begin (Columbia 1968)

La storia del pop è da sempre una storia di produttori geniali: Phil Spector e Joe Meek, con il loro approccio futurista e innovativo, Sam Phillips e il ...
Little Dark Age7/10

MGMT
Little Dark Age (Columbia 2018)

Lasciate da parte le stranezze e le vocazioni sperimentali, Andrew VanWyngarden e Ben Goldwasser ritornano, dopo cinque anni da “MGMT”, con un lavoro...
Someone Out There8/10

Rae Morris
Someone Out There (Atlantic 2018)

Dopo il buonissimo esordio dell’anno scorso di Dua Lipa, ecco un altro pieno centro per il pop made in Uk. Rae Morris, classe ‘92, dimostra grandissima...
I'll Be Your Girl6/10

The Decemberists
I'll Be Your Girl (Capitol Records / Rough Trade 2018)

Ingenerosi e maligni, sempre gli stessi, hanno già trovato il modo di definirla variamente: crisi di mezz’età, sbornia post adolescenziale, rincoglionimento...