R Recensioni Blues rock (pagina 1 di 8)

Bayou Country7/10

Creedence Clearwater Revival
Bayou Country (Fantasy Records 1969)

Vi furono negli anni sessanta alcune band americane che, pescando a piene mani dalla tradizione, passarono alla storia per averla saputa interpretare alla luce...
Adghah6,5/10

Bibi Ahmed
Adghah (Sounds Of Subterrania 2019)

C’era una volta e c’è ancora la Sublime Frequencies, la testa d’ariete post-coloniale con cui l’Occidente euroamericano penetra negli inesplorabili suoni di...
Et Hån Mot Overklassen7/10

Bushman's Revenge
Et Hån Mot Overklassen (Hubro 2019)

Innamorarsi di una brunetta conturbante e ritrovarsi fianco a fianco un sogno platinato bello e impossibile, come la Patricia Arquette di Lost Highway. Non...
Help Us Stranger6,5/10

The Raconteurs
Help Us Stranger (Third Man Records 2019)

Per quanto consideri da sempre i Raconteurs il miglior progetto su cui Jack White abbia mai avuto occasione di mettere le mani, lo sviluppo autonomo dei Dead...
'Let's Rock'6,5/10

The Black Keys
'Let's Rock' (Nonesuch 2019)

Esistono gruppi per cui il metro di giudizio si tara non sull’innovazione di ciò che propongono, ma sulla qualità delle singole incarnazioni che derivano da...
Manic Candid Episode6/10

The Murlocs
Manic Candid Episode (Flightless 2019)

Curiosità e continuità sono i poli dell’asse ai cui opposti – e dunque, non sorprendentemente, oltremodo vicini – si pongono King Gizzard & The Lizard Wizard...
No Keys7/10

Dommengang
No Keys (Thrill Jockey 2019)

Bobby Gillespie ha emesso la sua sentenza: il rock’n’roll è morto, lunga vita al rock’n’roll. Viaggiano ancora sulla cresta dell’onda le dichiarazioni...
Love Jail6,5/10

Dommengang
Love Jail (Thrill Jockey 2018)

Dici Easy Rider e subito, per magia, saltano in mente una quantità sterminata di associazioni, soggettive ed oggettive, interne ed esterne, positive e...
Deran6,5/10

Bombino
Deran (Partisan Records 2018)

Bombino ha presentato “Deran” come il disco del suo ritorno in Africa. Una affermazione che ha un significato simbolico, ma anche di natura geografica, dato che...
Dakhla Sahara Session7/10

Group Doueh & Cheveu
Dakhla Sahara Session (Born Bad Records 2017)

Anche se me lo avessero detto, non l’avrei mai creduto possibile. Avete presente l’educato spaesamento allo scoprire che David Lynch si era ufficialmente dato...
The Coyote Who Spoke In Tongues6/10

John Garcia
The Coyote Who Spoke In Tongues (Napalm Records 2017)

John Garcia, grande vecchio perdente in un mondo che stigmatizza le sconfitte e incentiva alla competizione per la competizione, è sempre stato – brutalmente...