R Recensioni Avantgarde (pagina 1 di 4)

American Dollar Bill – Keep Facing Sideways, You’re Too Hideous To Look At Face On6/10

Keiji Haino & Sumac
American Dollar Bill – Keep Facing Sideways, You’re Too Hideous To Look At Face On (Thrill Jockey 2018)

Sulla strada per la scrittura del terzo disco lungo, successore dell’impegnativo e importante “What One Becomes”, i Sumac di Aaron Turner la combinano grossa...
Furniture Music For New Primitives6,5/10

Paolo Tarsi
Furniture Music For New Primitives (Rara Records/Cramps 2015)

Un pianoforte in una sala di museo popolata da statue orientali. Un programma di autori contemporanei scelti dall’esecutore per affinità culturali, da Arvo...
Bricks7/10

David Stackenäs
Bricks (Clean Feed 2017)

Il mio rapporto con David Stackenäs, fino a qualche tempo fa, si esauriva nell’ambito di un misconosciuto disco inciso nel 2003 con Mats Gustafsson e...
Angel Guts: Red Classroom7,5/10

Xiu Xiu
Angel Guts: Red Classroom (Polyvinyl Record Company / Bella Union 2014)

Una quadrifonia di suoni pervade e satura lo spazio in un'atmosfera tesa fino allo spasimo. I loop puliti trasmettono echi asincroni di voci ed effetti mentre...
Sorrow7/10

Colin Stetson
Sorrow (52Hz 2016)

Colin Stetson per quanto mi riguarda è un guru della musica contemporanea: le sonorità siderali del suo sassofono contrabbasso, e sue Storie Nuove, il suo...
Mahler Remix7/10

Fennesz
Mahler Remix (Touch 2016)

Il bello di Fennesz è che se ne sbatte davvero di ogni steccato, di ogni barriera mentale e culturale, di ogni distinzione aprioristica. Per lui esiste...
Tiresias7/10

Niton
Tiresias (Pulver & Asche Records 2015)

Zeno Gabaglio, filosofo violoncellista specializzato in improvvisazioni; Luca Martegani, aka Xelius, progettista acusmatico nonché tecnico del suono; El...
Multicoloured shadows7/10

Philippe Petit
Multicoloured shadows (Aagoo Records 2015)

Composto nel 2014 a celebrazione dei trent’anni di attività, il nuovo LP di Philippe Petit pubblicato a giugno 2015 propone un approccio diverso da quello a...
Never Were The Way She Was7,5/10

Colin Stetson, Sarah Neufeld
Never Were The Way She Was (Constellation 2015)

A questo punto viene naturale chiederselo: Chi Cavolo Pensa Di Essere Colin Stetson? Perché va bene arrovellarsi sulla musica d'avanguardia, il minimalismo...
Sound8,5/10

Roscoe Mitchell
Sound (Delmark 1966)

A metà anni '60, dopo la bomba atomica sganciata da Coleman, Taylor & C., fra i venti gelidi di Chicago spunta un manipolo di pensatori di importanza ...
Vulnicura6,5/10

Bjork
Vulnicura (One little indian 2015)

Anni fa, un (da allora un po' meno) amico, mi regalò un cd che lui definì "un capolavoro". Era il mio compleanno. Non aveva titolo nè riportava il nome...